NEL CASTELLO DORIA UN FOCUS PER SCOPRIRE LA CUCINA DEI D’ANGIO’

L’Associazione Osterie Tipiche organizza un focus dal titolo: “I percorsi del Gusto Tipico – La Tavola Angioina” che si svolgerà sabato 17 settembre alle 11 nel Castello Doria ad Angri in provincia di Salerno. Con l’intervento di esperti del settore, si intende divulgare le conoscenze sui percorsi eno gastromici dell’alto medioevo ed in particolare del periodo angioino. “L’iniziativa è stata fortemente voluta dalla nostra rete associativa che lavora da tempo alla riscoperta e valorizzazione dei piatti della tradizione e del territorio – dichiara il coordinatore Agostino Ingenito – Ci é sembrato interessante intraprendere un percorso di studio, ricerca e innovazione culinaria ispirata al periodo di dominazione angioina che influenzò non poco il territorio”. Durante il convegno saranno illustrati importanti argomenti. Dalle portate, agli ingredienti utilizzati per l’elaborazione delle pietanze servite nelle corti angioine. Ed un parallelo sull’alimentazione della popolazione oltre ad importanti accenni, con esperti del settore, al grano e cereali e sull’utilizzo delle carni e la loro preparazione . “L’obiettivo è cogliere le conoscenze storiche per innovare e lanciare nuove iniziative da parte della nostra rete associativa, coinvolgendo i nostri osti e chef e intraprendendo innovazione nei piatti serviti ad un pubblico sempre più attento ed informato – dichiara Agostino Ingenito – Puntiamo a rendere i menu delle nostre osterie sempre più identitari e che sappiano combinare le eccellenze agro alimentari alla sapiente e appassionata preparazione di piatti del territorio “. Al focus con i saluti del Sindaco Cosimo Ferraioli e l’Assessore alla Cultura Caterina Barba, e l’introduzione del coordinatore Agostino Ingenito, prendono parte: Giuseppe Santangelo – dirigente dell’Iis Giustino Fortunato di Angri, il presidente della commissione del Palio Storico Città di Angri e storico  Gennaro Zurolo, la giornalista enogastonomica Maria Consiglia Izzo, l’esperto in grani e farine Crescenzo Areneo. Previsto l’intervento di Vincenzo Veneziano, docente del Dipartimento Medicina Veterinaria e Produzioni Animali- Universitá Federico II e della giornalista enogastronomica Brunella Cimadomo. Partecipano alcuni osti associati, docenti ed alunni dell’Istituto Giustino Fortunato di Angri e cultori di storia medievale. Alla fine del focus sarà presentato in anteprima un piatto ispirato alla Regina Giovanna D’Angió a cura delle Osterie Tipiche di Angri.