ABBAC: PER PONTE DI 1 MAGGIO E’ SOLD OUT A NAPOLI, ISOLE E PENISOLE

E’ sold out in gran parte delle località turistiche della Campania, a confermarlo è l’Osservatorio turistico dell’Abbac che indica il tutto esaurito in questo ponte del 1 maggio a Napoli, isole del Golfo, Penisola Sorrentina e Costiera Amalfitana. Timidi segnali incoraggianti anche per Cilento e le aree interne. “La collaborazione con il centro studi turistici ci ha consentito di effettuare un doppio sondaggio sia verso le nostre strutture turistiche che verso le agenzie online di prenotazione che hanno confermato il tutto esaurito – dichiara Agostino Ingenito,presidente Abbac e coordinatore regionale Assoturismo – La percentuale di pernotto è di 1,5 con punte di 3 notti sulle isole, in Penisola Sorrentina e Costiera Amalfitana. Siamo entusiasti di questo interessante inizio di stagione ma auspichiamo che subito dopo la tornata elettorale per le regionali si possa mettere mano ad un’azione decisa e coordinata verso un piano strategico del turismo. Dall’associazione si chiedono sforzi verso una vera governance del turismo in Campania con la costituzione e lo sviluppo dell’agenzia regionale, di superare la grave situazione degli ept e apt e di rafforzare sicurezza e infrastrutture di servizi. “Siamo un osservato speciale, dobbiamo poter competere con armi pari alla spietata concorrenza di territori più organizzati anche se meno attrattivi e per fare ciò- conclude Ingenito – Serve meno improvvisazione, eventi di rilievo internazionale e supporto organizzativo vero”. Intanto si registrano presenze significative anche degli americani che causa il ribasso dell’euro sono ritornati in Campania. Insieme ai nostri viaggiatori tradizionali, francesi, tedeschi e inglesi in testa sono oggi un ulteriore occasione per garantire economia alla nostra filiera ma risentiamo tuttavia dei soliti problemi gravati ulteriormente di un fisco opprimente di un costo del lavoro ancora molto elevato- cosi conclude Ingenito.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.