Torna a Monte di Procida l’opera trafugata vent’anni fa

Si tratta di un pregievole maiolica con Madonna e puttini, attribuita alla manifattura dei Migliuolo (1810-1818), di fabbrica ignota, rubata oltre vent’anni fa dalla facciata esterna della chiesa, nella notte tra il 4 e il 5 novembre 2000.

L'accesso a questo articolo è riservato a sostenitori e partners.