Venzone: La Festa della Zucca diventa evento internazionale

Nata quasi per caso nel 1991, La Festa della Zucca è una manifestazione quasi unica per la sua maniera un po’ goliardica di interpretare le antiche cronache della Terra di Venzone nel quarto fine settimana di ottobre di ogni anno.

Narrano le antiche cronache che la nobilissima comunità di Venzone, dopo aver munito il paese di superbe difese, maestosi palazzi e del suo splendido Duomo, quando volle portare a termine il campanile si trovò sprovvista del denaro necessario. Così i pedaggi sulle merci vennero raddoppiati e tutti i forestieri transitanti per Venzone vi dovevano lasciare un’offerta o prestare giornate di lavoro gratuito. Sacrificio che fu chiesto anche al maestro di Udine, intanto appositamente chiamato per completare la guglia del Duomo.

Non disse nulla il brav’uomo che si mostrò soddisfatto e ringraziò mentre in cuor suo giurava di vendicarsi. Nel cuore della notte salì sull’impalcatura del campanile, che non era stata ancora tolta, e sostituì la bella palla d’oro lucente con una fresca zucca così ben dipinta che nessuno si sarebbe accorto della sostituzione. Almeno fino a quando, ormai marcia, la zucca non precipitò giù spappolandosi.