Solidarietà

“S.O.F.I.A.” chiama, l’arma dei carabinieri risponde


Anche quest’anno, infatti, con l’associazione “Sofia” saranno distribuiti circa 200 pacchi dono solidali, e la consegna è iniziata nei giorni scorsi per proseguire fino alla vigilia dell’Epifania, alle famiglie più disagiate, in modo da permettere loro di trascorrere le festività natalizie con dignità. Le famiglie sono tante e in diversi Comuni da Volla, Cercola, Pollena fino a Somma Vesuviana, e con la stretta collaborazione delle forze dell’ordine locali (tenenza di Cercola), l’associazione ha potuto consegnare un pacco dono a quelle famiglie la cui condizione economica non avrebbe consentito di trascorrere questi giorni di festa come serenità e gioia. Una collaborazione fatta nel più stretto riserbo, come l’Arma richiede, con lo scopo di portare un sorriso e un aiuto concreto: “I militari conoscono bene il tessuto sociale del territorio e sanno, dunque, dove può esserci bisogno di un intervento di solidarietà”, dice la presidente Bianco. Famiglie  disagiate, in difficoltà economica, bambini, persone anziane: sono tante e tutte all’attenzione di Sofia Bianco, presidente dell’associazione che porta il suo nome (ma l’acronimo sta per Sostegno operativo famiglie italiane assistite). Per l’Epifania altrettante calze e giocattoli saranno donate dall’associazione alla diocesi di Nola: “Abbiamo un container colmo di giocattoli pronto per essere consegnato alla vecchina sulla scopa – dice scherzando Sofia Bianco – il sorriso dei bambini non solo è una gioia ma un diritto sacrosanto che va protetto e tutelato”.

Fonte: Il Mattino area sud-costiera di Patrizia Panico


Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.