Giornate ecologiche al Nautilus Village: laboratori del riciclo per i bambini

di Federica Riccio

sSabato e domenica in occasione della riapertura del Nautilus Village nell’Eco-parco del Mediterraneo, prendono il via le 2 giornate ecologiche dedicate ai piccoli. In collaborazione con ReArt gli ospiti “under 10” partecipano al “laboratorio di ri-uso”: un percorso didattico in cui i giovani realizzano oggetti con diversi materiali riciclati, e partecipano a corsi di educazione ambientale. Inoltre sarà allestita una eco-mostra in cui artisti campani lavoreranno dal vivo elementi trovati nel Parco come terra, fibre naturali, e materiali di riciclo come plastica, carta, alluminio, rame, per creare opere d’artigianato. Il Nautilus Village ideato da Marco Sifola sorge nell’oasi verde vincitrice del premio “La fabbrica del paesaggio” dei club Unesco, per aver difeso e migliorato l’ambiente nel quale opera. Per questa impresa ecocompatibile gli investimenti toccano i 18 milioni di euro. Nel villaggio “green” costruito per i bambini ci sono speciali “corners naturali” dove si svolgono lezioni pratiche di raccolta differenziata, fotografia, realizzazione di murales e si praticano diversi sport. La base dell’iniziativa è l’insegnamento ai giovani delle regole per rispettare l’ambiente; nell’oasi ad esempio si cammina esclusivamente a piedi, oppure si circola in bicicletta o con auto elettriche, sul lago si viaggia in canoa. L’Eco parco del Mediterraneo copre una superficie di oltre 100.000 mq, ricchissima di vegetazione di specie animali. Per Marco Sifola l’obiettivo da perseguire deve essere quello di rendere i giovani “custodi” della natura, trasmettendo loro i valori di una solida cultura ecologista. Domenica si anima anche lo speciale spettacolo dedicato alle giornate ecologiche di Ole e Ilvia.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.