A Maiori uno speciale alla Luna

sabato 20 luglio ore 18,30 Giardini del Palazzo Mezzacapo, sede del Municipio di Maiori, Corso Regginna, la presentazione del volume 2 di  Infinito Leopardi, il testo collettaneo con la raccolta di saggi inediti sulla poetica e filosofia di Giacomo Leopardi, in occasione del bicentenario dell'Infinito  ed uno  Speciale Alla Luna in occasione del 50 anniversario dell'allunnaggio.

La casa editrice Media Leader in collaborazione con il comitato letterario Leopardi e Napoli,  Il Comitato ministeriale Infinito200, il Comune di Maiori ed in sinergia con il  Centro Cultura e Storia Amalfitana,   l’Associazione culturale La Feluca e i centri Inner wheel Costiera Amalfitana e Paestum Città delle rose organizza sabato 20 luglio ore 18,30 Giardini del Palazzo Mezzacapo, sede del Municipio di Maiori, Corso Regginna, la presentazione del volume 2 di  Infinito Leopardi, il testo collettaneo con la raccolta di saggi inediti sulla poetica e filosofia di Giacomo Leopardi, in occasione del bicentenario dell’Infinito  ed uno  Speciale Alla Luna in occasione del 50 anniversario dell’allunnaggio. Alla presentazione prenderanno parte, per i saluti il sindaco di Maiori, Antonio Capone, l’editore di MediaLeader  Agostino Ingenito,che è anche coordinatore del comitato lettterario, e gli autori, il docente universitario Carlo Di Lieto, il giornalista de Il Corriere de Il Mezzogiorno Roberto Russo, la direttrice della rivista letteraria Silarus Lorenza Rocco Carbone. A moderare la presentazione ci sarà lo storico e saggista Donato Sarno. Mentre eseguirà poesie di Leopardi musicate il cantautore Marcello Di Manna. “Siamo felici di presentare in Costiera Amalfitana questo importante volume che alla seconda edizione e pubblicato in occasione del bicentenario della poesia L’Infinito- dichiara l’editore Agostino Ingenito – La poetica e filosofia di Giacomo Leopardi ha parti ancora inesplorate e di eccezionale valore che smontano i pregiudizi di un pessimista, offrendo al lettore un percorso di pensiero e letteratura che canta e narra i percorsi esistenziali e spirituali degli uomini e del suo rapporto con la Natura. La Luna è per Leopardi un riferimento costante nei suoi scritti ed è per questo che ci è piaciuto dedicare al nostro satellite, un’occasione di discussione e confronto tra esperti e appassionati”. 

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.