I trapianti d’organo e la cultura della donazione

Locandina_page1_image1Il 13 marzo prossimo, presso la Sala Lisai del Policlinico Militare Celio di Roma, avrà luogo il 3° Seminario “I trapianti d’organo e la cultura della donazione”.
Organizzato dall’Ispettorato Generale della Sanità Militare in collaborazione con il Centro Nazionale Trapianti e l’Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule, l’evento fa parte della campagna “Difendi la Patria. Dai Valore alla Vita”, originata da un Protocollo d’Intesa tra i Ministeri della Difesa e della Salute per promuovere iniziative per la diffusione della cultura della donazione e del trapianto d’organi, tessuti e cellule tra il personale militare.
Il Seminario è riservato a personale sanitario militare medico ed infermieristico delle quattro Forze Armate e, per la prima volta, alle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana. L’incontro si pone come obiettivo la sensibilizzazione e la formazione degli specialisti che, a loro volta, promuoveranno tra i militari e le loro famiglie la cultura della donazione.
Al personale sanitario partecipante, vista l’alta rilevanza scientifica e formativa dell’evento, saranno accreditati crediti formativi utili al fine di soddisfare gli obblighi di aggiornamento previsti per legge per tutte le professioni sanitarie (Educazione Continua in Medicina – ECM).
Le Autorità promotrici dell’iniziativa – il Tenente Generale Federico Marmo, Ispettore Generale della Sanità Militare, il Dottor Alessandro Nanni Costa, Direttore Generale del Centro Nazionale Trapianti e il Dott. Vincenzo Passarelli, Presidente nazionale dell’Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule – saranno a disposizione dei media presenti all’evento e, compatibilmente con lo sviluppo dei lavori e insieme ad altri specialisti del settore, nel corso del Seminario.