AFGHANISTAN: Conclusi i corsi sulla violenza di genere

I militari italiani del Train Advise Assist Command West (TAAC-W), il Comando multinazionale a guida italiana su base Brigata bersaglieri “Garibaldi”, comandato dal Generale di Brigata Maurizio Angelo Scardino,  hanno portato a termine altri due corsi sulla “violenza di genere” e sulla “gestione del flusso logistico” a favore dei colleghi afgani.

Il primo, con l’obiettivo di individuare e sensibilizzare il personale afgano preposto alla trattazione della delicata tematica, si è svolto presso Camp Zafar per gli Ufficiali e i Sottufficiali del Comando del 207° Corpo d’Armata dell’esercito afgano (ANA). A tenere il corso è stato il consulente sulla “prospettiva di genere”. Il secondo corso è stato condotto invece dai Carabinieri del Police Advisor Team presso il Conference and Training Center in Camp Arena. A frequentare il corso del personale dirigente dell’Afgan Unit Police (AUP) del Comando Provinciale di Herat e di alcuni Comandi dei distretti subordinati. Lo scopo del corso è quello di affinare le conoscenze in merito alle procedure e le modalità di richieste di approvvigionamento nel settore del flusso logistico.

Tali attività rappresentano un ulteriore passo avanti nell’ormai già consolidata assunzione di responsabilità da parte delle Afgan National Security Forces (ANSF), processo che si concluderà il 31 dicembre 2014.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.