RAGAZZI DI CHERNOBYL OSPITI DELL’ASSOCIAZIONE AIUTIAMOLI A VIVERE

L’assessore al sociale della Regione Veneto Manuela Lanzarin ha accolto a Palazzo Balbi 40 bambini bielorussi, ospiti per un mese di 56 famiglie piovesi dell’associazione “Aiutiamoli a vivere”.

Una visita alla sede istituzionale della Regione Veneto che l’associazione della Saccisica ripropone ogni 4 anni, in modo di offrire ai piccoli ospiti l’opportunità di visitare almeno una volta Venezia e di incontrare i rappresentanti della massima istituzione regionale.

“Un grazie sincero alle famiglie, che da anni offrono affetti, ospitalità e vacanza ai ragazzi delle regioni bielorusse e un affettuoso augurio di buone vacanze, anche a nome del presidente Zaia, a tutti i ragazzi presenti”, è stato il benvenuto dell’assessore alla nutrita comitiva guidata dal presidente dell’associazione Claudio Maniero e accompagnata dalle imbarcazioni della Guardia di Finanza che ha offerto il “transfert” sul canal Grande .

A trent’anni dal disastro di Chernobyl l’associazione “Aiutiamoli a vivere” continua ad accogliere i bambini della Bielorussia per offrire loro l’opportunità di una vacanza sana e rigenerante e un’occasione formativa per il loro futuro.