E’ IN LIBRERIA “ATTACCO AI POTERI CRIMINALI DELLO STATO” DI ENNIO MONTESI

E' IN LIBRERIA "ATTACCO AI POTERI CRIMINALI DELLO STATO" DI ENNIO MONTESI

Il poderoso, esplosivo, implacabile e rivoluzionario saggio dello scrittore Ennio MontesiAttacco ai poteri criminali dello Stato” libro pubblicato molto coraggiosamente dall’editore Italic Pequod (ISBN 9788896506813) e distribuito in tutte le librerie da PDE, potrebbe essere scambiato per il titolo di un libro thriller, di un best seller ad alta suspense, di un long seller con trame di complotti politici internazionali e di intrighi di servizi segreti, oppure in un film spettacolare di grande azione militare con effetti speciali hollywoodiani. Niente di tutto questo: è molto di più. Si consiglia di entrare in possesso rapidamente e di appropriarsi subito del libro prima che, per i consueti imperscrutabili e imprevedibili subdoli motivi censori dittatoriali italiani, il libro possa sparire dalla circolazione e il reperirlo e l’approvvigionarsene possano divenire difficoltosi oppure impossibili.

Ennio Montesi, nello scrivere questo libro titanico e smisurato di nome rivoluzione, ha seguito con rigore d’acciaio e con trasparenza e purezza adamantina le uniche linee possibili dei diritti inviolabili e incontrovertibili dei Popoli, dei diritti inalienabili e incondizionati di uomini, donne, bambini e bambine, della Libertà, della lotta per la Resistenza Partigiana Antifascista per la liberazione dell’Italia e per la liberazione del Popolo dalla dittatura del fascismo. Il tutto con l’intento premeditato del sovvertimento totale dello Stato, con l’intento rivoluzionario di abrogare, di cancellare e di sopprimere per intera la insulsa, aberrante, miserabile, schifosa, inaccettabile, ripugnante, fondamentalista, mafiosa, truffatrice, sadica, depravata, omofoba, sessuofoba, misogina, pedofila, stupratrice, razzista, fascista, nazista, torturatrice, sanguinaria, criminale e assassina Costituzione della Repubblica Italiana, avendo tale carta costituzionale di fatto, concretamente e inconfutabilmente imposto in maniera “costituzionale-incostituzionale” anche e soprattutto il criminale Articolo 7 con il quale articolo di legge vengono cedute, concesse, consegnate, vendute, regalate e alienate l’Uguaglianza, la Libertà e la Sovranità del Popolo italiano cedendole in blocco di fatto e concretamente alla più grande associazione per delinquere della storia, alla feroce, spietata e criminale setta, insulsa, aberrante, miserabile, schifosa, inaccettabile, ripugnante, fondamentalista, mafiosa, truffatrice, sadica, depravata, omofoba, sessuofoba, misogina, pedofila, stupratrice, razzista, fascista, nazista, torturatrice, sanguinaria, criminale e assassina della Chiesa cattolica-Vaticano.