Anche Mangiafoglia contro la contraffazione gastronomica

Anche Mangiafoglia contro la contraffazione gastronomica

I rappresentanti del Consorzio di Tutela del Provolone del Monaco Dop, oltre ad illustrare le qualità del prodotto, hanno consegnato a fine serata l’attestato di fedeltà al ristorante che entrerà a fare parte ufficialmente nella rosa degli esercizi che difendono tipicità e territorio dagli assalti della contraffazione.

Si è tenuta presso il ristorante Mangiafoglia di Napoli un evento dedicato alla degustazione del più famoso formaggio della campania, il Provolone dei Monti Lattari.
La serata organizzata da Stefano Civita, patron del ristorante e curata da un assaggiatore professionista dell’Onaf di Napoli, ci ha illustrato con dovizia di particolari le varie fasi di preparazione e stagionatura del famoso Provolone del Monaco Dop.
Il menu di quattro  portate, realizzato dalla chef Costanza Fara, ha visto il Provolone trionfare sui tavoli degli ospiti: dall’antipasto di crema di porro con fonduta di Provolone al dessert, sorbetto alla pera con una cialda di Provolone.
Il pezzo forte della serata è stata la degustazione del rinomato Provolone in tre stagionature, dal minimo di 10 mesi al ricercatissimo 18 mesi.
Presenti i rappresentanti del Consorzio di Tutela del Provolone del Monaco Dop, che oltre ad illustrare le qualità del prodotto, hanno consegnato a fine serata l’attestato di fedeltà al ristorante che entrerà a fare parte ufficialmente nella rosa degli esercizi che difendono tipicità e territorio dagli assalti della contraffazione.

 

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.