A Cessalto (TV) arriva il presepe vivente “E inclusivo”

A Cessalto (TV) arriva il presepe vivente "E inclusivo"

Un presepio vivente. E inclusivo. L’idea, in questi termini decisamente innovativa e soprattutto inedita per la zona, è nata a Cessalto e sarà realizzata sabato 22 dicembre e domenica 30 dicembre in centro paese, al tramonto.

Un presepio vivente. E inclusivo. L’idea, in questi termini decisamente innovativa e soprattutto inedita per la zona, è nata a Cessalto e sarà realizzata sabato 22 dicembre e domenica 30 dicembre in centro paese, al tramonto.

Sicura la presenza anche di ragazzi con disabilità che animeranno la scena: nel progetto sono coinvolte più di 50 persone.

Si tratta di un’idea nata dal parroco Don Mauro Gazzelli con la collaborazione del presidente di Solo per il Bene Cristiano Viotto.

Durante l’estate Don Gazzelli e Viotto hanno lavorato al progetto e a settembre è stato presentato in parrocchia con il coinvolgimento degli organizzatori del presepio Vivente di Annone Veneto.

Loredana e Mattia di Solo per il Bene seguiranno costumi e la logistica. Mentre il team dell’Oratorio San Michele sta lavorando per organizzare il chiosco.

Per i vari settori vengono coinvolti professionisti, negozianti, artigiani, volontari, sarti, grafici, imprenditori, anziani, giovani, adulti e bambini.

Spiega Cristiano Viotto di Solo per il Bene: “Sarà la prima edizione, sarà una partenza. Speriamo che il tempo ci aiuti e che questo presepe sia apprezzato.

E’ l’inizio di un più ampio progetto inclusivo che spazierà dal teatro a molto altro. Dalla sala Multimediale di Solo per il Bene si sta progettando tutto al computer in collegamento con tanti amici che non si possono muovere”.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.