Nasce Aisha Foundation solidarietà e volontariato

Nella Basilica dello Spirito Santo a Napoli la presentazione della Aisha Foundation per progetti solidali con l’Africa.
La fondazione, è una organizzazione di volontariato che affronta la solidarietà legata per l’occasione con le istituzioni, l’arte e lo spettacolo, è nata per realizzare un sogno, quello di portare l’assistenza sanitaria in luoghi del mondo remoti, alle persone fragili e agli indigenti.

Una presentazione fuori dagli schemi classici.

E’ la creatura di un giovanissimo dentista napoletano, andato più volte in missione in Tanzania che si è trovato ad affrontare un mondo, una situazione, un contesto molto più grandi di lui.

Cosi è la realtà africana lontano dalle grandi città, in cui i bambini non hanno da mangiare, le mamme sono disperate per non riuscire a dare nulla ai loro bambini e il giovane dottore si è trovato ad affrontare una bambina, Aisha, da qui il nome dell’organizzazione.

Aisha non mangiava da mesi per problemi in bocca, il dottore, non avendo fatto mai niente del genere ha affrontato e risolto felicemente il problema con grandi sorrisi della famiglia, da allora continua a trasmettere la sua esperienza ad un popolo che ne ha bisogno, il console del Benin si è complimentato con lui per come, nonostante la sua giovane età, stia affrontando queste missioni.

La fondazione ha coinvolto artisti che hanno generosamente messo a disposizione il loro talento con intrattenimento ed esibizioni.
Ciro Raciti, interprete della storica figura di Pulcinella accompagnato dal vivo alla chitarra da Angelo Magliacano, Monica Sarnelli ed Enzo Gragnaniello, la vicesindaco Laura Lieto, il Console della Repubblica del Benin a Napoli Giuseppe Gambardella e il consigliere regionale Fulvio Frezza.

Ad ogni artista è stato consegnato un ricordo, opere di Paola Capriotti, Marco Ferrara, Barbara Melcarne e Francesca Rusciano.
In visione le opere pittoriche di Luigi Calì e Francesca Strino, le fotografie di Bruno Ciniglia e Lanfranco Scaramuzzino.

Tanti i patrocini morali per l’iniziativa dalla Regione Campania, del Comune di Napoli, dell’arcidiocesi di Napoli, della Seconda Municipalità, al Rotary Club Napoli Posillipo distretto 2101, la Global Shapers Community e Be the Change.

Ha presentato la serata Deborah Di Bernardo con l’ausilio della giornalista Barbara Melcarne e Ciro Biondi.

Dì la tua...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CHIUDI
CHIUDI
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: