Presentato il progetto metro Linea 10 Afragola-Napoli

Prende forma il progetto della linea 10 della metropolitana Afragola-Napoli, ieri nella sede della Regione Campania a Napoli la firma del protocollo d’intesa tra Comune di Napoli, Regione Campania e città metropolitana, alla presenza del presidente De Luca, del sindaco Gaetano Manfredi, dell’assessore alla mobilità del comune di Napoli Edoardo Cosenza, di Luca Cascone consigliere della regione Campania per l’urbanistica e Umberto de Gregorio presidente Eav.
Hanno presentato il progetto per la realizzazione della Linea 10 della metropolitana di Napoli (Afragola-Napoli), grande opera di rilevanza strategica per la mobilità.

Con l’intesa viene affidato ad Eav, individuato come soggetto attuatore, il compito di redigere i bandi di gara per il progetto esecutivo e per le opere da effettuare, il valore complessivo in termini economici è di 2 miliardi di euro, 1,5 già finanziati.

«Questo progetto di linea 10 allarga la città di Napoli e rientra nella nostra idea di avere un collegamento metro che sia come quello di Milano, non limitato solo all’interno della città ma aperto anche ai comuni dell’hinterland, ha spiegato il sindaco Manfredi, è l’unico modo per ridurre il numero di auto che viene in città, così chi vive ad Afragola, Casoria prenderà la metropolitana».
De Luca parla di tempi: «È un impegno assunto quattro anni fa, adesso dobbiamo bruciare i tempi, occorre acquisire pareri ambientali, pareri di soprintendenze, nell’obiettivo di andare in gara a metà del prossimo anno e di avere poi il completamento del finanziamento per un altro mezzo miliardo di euro, è una di quelle opere destinata a cambiare il volto del territorio». 
L’assessore Edoardo Cosenza “La linea dovrà connettere l’Alta Velocità con Afragola, Casoria, Casavatore e Napoli, è uno dei compiti più grandi di questa amministrazione, cioè la nuova linea della metropolitana”.

La Linea 10 della metropolitana collegherà il centro di Napoli e Afragola passando per piazza Carlo III (l’ Albergo dei Poveri), zona aeroporto con interscambio con la Linea 1 a Casavatore, Casoria, Afragola.

Il progetto è ambizioso e strategico, si divide in due lotti, il primo prevede il collegamento tra l’aeroporto di Capodichino, la stazione alta velocità di Afragola e l’anello metropolitano di Napoli, coprendo circa 12,35 chilometri con 13 stazioni, il secondo lotto prevede il cosiddetto Baffo di Arzano, con ulteriori due stazioni (Arzano centro e Casavatore Arzano) con ipotesi di collegamento verso la città di Arzano.
Il tracciato prevede poi quattro punti di interscambio con altre linee delle reti di trasporto esistenti o in corso di realizzazione: Nodo Cavour , Nodo Di Vittorio (Eav-linea1), Nodo Casoria-Afragola in corrispondenza dell’intersezione della linea ferroviaria Rfi, Nodo Napoli Afragola in corrispondenza della stazione alta velocità.
Una volta terminata la linea 10 si ipotizza un bacino di utenza di 200mila passeggeri al giorno e circa 44 milioni in un anno.

Dì la tua...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CHIUDI
CHIUDI
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: