Iran: da Parigi a Treviso la performance “Suture sul corpo della libertà”

Gli artisti iraniani Niyaz Azadikhah e Alireza Shojaian portano dal Centre Pompidou di Parigi alla Fondazione Imago Mundi di Treviso la loro performance in solidarietà con la rivolta iraniana iniziata dopo la morte della giovane curda Mahsa Amini.

L'accesso a questo articolo è riservato a sostenitori e partners.

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.