Al Teatro Basilica di Roma è di scena la sperimentazione

A conclusione di mesi di lavoro, il Gruppo della Creta, compagnia residente del TeatroBasilica di Roma, ha portato in scena lo spettacolo Finzioni (tratto dai racconti di Jorge Luis Borges) di  Anton Giulio Calenda, Tommaso Emiliani e Alessandro Di Murro che ha curato anche la regia.

Matteo Baronchelli, Jacopo Cinque, Alessio Esposito, Lorenzo Garufo, Amedeo Monda e Laura Pannia, tutti bravi gli attori presenti quasi sempre insieme sul palco, eccetto uno che invece preferisce uscire e,  in giro per le vie del centralissimo quartiere San Giovanni, riporta il pubblico alla realtà attraverso le immagini in diretta del suo cellulare.
Perché è ciò che avviene nella quotidianità moderna: costantemente studiati, costantemente profilati e costantemente produttori di dati, riesce difficile persino a noi stessi comprendere il nostro posto nel mondo.
Allo stesso modo la Compagnia della Creta sembra non avere ancora trovato il giusto linguaggio e per questo continua a studiare, approfondire e a sperimentare con tanti progetti diversi, anche se tutti di successo.

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.