WalkLab anima la via francigena di Nepi

Abbiamo già parlato e mostrato gli eventi di street work out che si sono svolti a Venezia e a Jesolo prima della pandemia. Un modo diverso di fare attività fisica all’aria aperta che bene si abbina alla visita di luoghi e borghi noti e meno noti turisticamente.

Non si poteva, certo, mancare all’appuntamento fissato a Nepi (splendido borgo della provincia di Viterbo) con qualcosa di simile organizzato da Walk Lab Emozioni in movimento con il patrocinio del Comune che ha permesso l’accesso gratuito all’evento ai residenti.

Scrivo al plurale anche se, come faccio di solito, ho partecipato attivamente per  essere in grado di dare le informazioni corrette.

Dunque, le differenze tra street work out e walk lab sono davvero poche: nel primo caso ci si ferma più spesso per fare attività anairobica, per esempio.

Poi ogni evento è organizzato in modo diverso a seconda delle zone: a Venezia c’è stata anche una guida che durante gli spostamenti da un area all’altra raccontava la storia della città; a Jesolo, invece, è seguito un concerto di musica tibetana al tramonto in spiaggia; a Nepi il gruppo di partecipanti, formato da intere famiglie (anche con bimbi in passeggino) ha preferito il canto alla respirazione. Il tutto si è poi concluso con una genuina e antica merenda a base di pane e olio locale.

Ad assicurare la buona riuscita di ciascun evento sono le cuffie che vengono consegnate ai partecipanti, ma che si tratti di street work out o walking; che sia al Nord, la Centro o al Sud, il comune denominatore è il divertimento!

 

 

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.