Da Verona a Napoli e poi Roma: “Il pesce tesoro dei nostri mari”

Si conclude con grande successo l’evento ”Pesce, tesoro dei nostri mari” promosso dal FEAMP (Fondo europeo per la politica marittima, la pesca e l’acquacoltura per il periodo 2014-2020) e dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

Tutti pazzi per il mare, da Nord a Sud, l’evento in tre tappe arriva a Napoli, dopo l’esordio a Verona, per poi chiudere a Roma nel successivo week-end.
Il pesce è stato il protagonista venerdì e sabato 11 giugno al Mercato Coperto Campagna Amica “San Paolo” della due giorni organizzata dalla Coldiretti per sensibilizzare sul consumo di pesce a km 0.

Le specie del tirreno sono state protagoniste di degustazioni gratuite showcooking e laboratori per bambini, un’iniziativa con un obiettivo preciso , dare informazioni su come valorizzare il pescato povero che non ha costi eccessivi e a tavola può dare garanzie di ottima qualità.

Piatti della tradizione culinaria napoletana, per l’occasione gli chef Giovanni Mele e Mario Castaldo hanno effettuato uno showcooking preparando in diretta paccheri e cozze con pomodorini del piennolo e pecorino bagnolese.

Coldiretti ha individuato nel pesce a km zero una delle possibili strategie di sopravvivenza, sulla barca ha poco valore, ma se lo portiamo direttamente al consumatore credo che ci sarà la possibilità di portare a casa un risultato economico per il pescatore, il commento del direttore della Coldiretti Campania Salvatore Loffreda a conclusione delle due giornate di degustazione.

Proprio per favorire il loro coinvolgimento e il confronto diretto con i pescatori le associazioni di categoria hanno creato le tappe in giro per l’Italia con l’idea di far conoscere ancora di più il pesce povero e coinvolgere i mercati rionali con diverse aree dedicate alle attività rivolte alla valorizzazione del comparto ittico per avvicinare i cittadini in un percorso sensoriale e di conoscenza fatto di degustazioni, assaggi, laboratori e scoperta di “segreti” legati al mondo del mare.