Unico Campania, da oggi il biglietto si paga anche con il Bancomat

Da oggi a Napoli ed in Campania il biglietto si può pagare direttamente ai tornelli, con carta di credito e bancomat.

La nostra regione è una delle prime in Italia a sperimentare tale sistema, che comunque non rappresenta una novità, in alcune città europee è già in uso da tempo ed ha riscontrato molto successo poiché consente di acquistare il titolo di viaggio in modo semplice e veloce.

Stamattina al Museo archeologico napoletano, nella Sala Farnese è avvenuta la conferenza stampa di presentazione di questa interessante iniziativa “Unico Campania Pagobancomat” per il trasporto pubblico regionale a cui hanno partecipato l’assessore alla Mobilità della città di Napoli Edoardo Cosenza, Luca Cascone (presidente della commissione trasporti della Regione Campania), Umberto De Gregorio (presidente dell’EAV), Nicola Pascale (vertice ANM), Gaetano Ratto (amministratore di Unico Campania) ed Alessandro Zollo (Amministratore delegato Bancomat Spa).

Da oggi parte il sistema “Viaggia con PagoBANCOMAT” che consente di viaggiare sui trasporti pubblici utilizzando la propria carta di pagamento contactless PagoBANCOMAT, senza più la necessità di avere con sé il biglietto cartaceo.
La Regione Campania è una delle prime, in Italia, ad abilitare il circuito contactless per l’accesso ai servizi di trasporto pubblico locale.
Il progetto di utilizzo delle carte contactless, cresce, così, ulteriormente, grazie all’adeguamento tecnico sviluppato da UnicoCampania e Bancomat, offrendo all’utenza la possibilità di utilizzare praticamente qualsiasi carta di pagamento”.

Secondo Zollo Amministratore delegato Bancomat “quello di oggi è un passaggio fondamentale perché attraverso i pagamenti in mobilità abituiamo i cittadini, i clienti o consumatori che dir si voglia al pagamento elettronico, un fatto educativo che per noi è fondamentale in un percorso di ammodernamento e digitalizzazione in Campania, vogliamo che la sia il trampolino di lancio per la digitalizzazione su scala nazionale.
È un soggetto principale che raccoglie un bacino di utenza molto importante, avvicinare la carta al tornello in modalità veloce e soprattutto sicura, il pago bancomat vive da sempre in una logica di sicurezza delle transazioni”.

Cascone presidente commissione trasporti “L ‘obiettivo è rendere efficienti i trasporti in Regione con tutte le difficoltà del caso e questa è una rivoluzione fondamentale della digitalizzazione e nella evoluzione per renderli europei e sempre più efficienti, nuove vetture e un sistema meno burocratico, stiamo cercando di scalare una montagna e ce la faremo, l’innovazione cui stiamo assistendo oggi è sicuramente un traguardo molto utile per quella che è ripeto il livello di efficienza dei trasporti campani”.

Per comunicare la novità, hanno chiamato un campano doc, Antonino Cannavacciuolo, lo chef con la sua forte presenza scenica e la sua gestualità ci racconta come nella regione esista un nuovo modo di acquistare il biglietto.