Addio al presidente Amico, di nome e di fatto!

E’ con enorme dispiacere che comunico personalmente, qui su queste pagine, l’addio del dott. Pasquale Amico, presidente Unione Nazionale delle Cooperative italiane dal 2012.

Era nato a Caltanissetta nel 1943, già cavaliere al merito della Repubblica, è stato docente di matematica e informatica, fin dagli anni 80 è stato nel direttivo nazionale del Consiglio U.N.C.I., e poi Presidente della Federazione Regionale della Sicilia; componente del Consiglio di Amministrazione del Fondo di Gestione PROMOCOOP spa nella funzione di legale rappresentante e Presidente.

È stato, anche, Presidente Nazionale dell’UNCI Pesca dal 2002 al 2007, creando i presupposti di una crescita del settore agroalimentare e ittico che oggi rappresenta il 33% di quota nazionale.

E’ da allora che ho avuto la possibilità di conoscerlo e di rapportami a lui per le numerose interviste in occasione dei tanti progetti che mi hanno vista coinvolta per la promozione e la comunicazione stampa, e non solo,  del settore.

Non ultima “InformaMare”, lo spazio in-formativo sul mondo dei prodotti del mare.

Il presidente Amico è stato uomo di estrema trasparenza, il suo motto: “nessun cassetto chiuso e porte sempre aperte”!

Alla moglie Maria e ai figli Davide e Andrea vanno le mie più sentite condoglianze e il suo ricordo in una delle mie interviste più recenti:  Clicca su linK