BMT Napoli, il turismo per rilanciare l’economia

Venerdì è ripartita la BMT ovverosia la Borsa Mediterranea del Turismo per tre giorni alla Mostra d’Oltremare di Napoli con evidenti segni di coraggio degli operatori dei vari settori del turismo nazionale ed internazionale.Presenze e numeri importanti nei padiglioni dei grandi gruppi di agenzie di viaggi da Alpitour e grandi espositori assenti da qualche anno.
È un segnale molto importante per la città ma anche per il settore tant’è vero che ci sono enti di promozione turistica straniera e nazionale.

La grande novità è rappresentata dalla presenza oltre 11 regioni italiane Campania, Basilicata, Toscana, Abruzzo, Friuli ognuna con i suoi operatori che alzano il livello dell’offerta territoriale a riprova che sarà il turismo organizzato incoming a far la differenza sulla voglia di ripartenza anche nel business mondiale.
Per il settore aereo la presenza della nuova Ita Iberia Lufthansa Tap insomma tutte i grandi vettori del settore aereo, per non parlare di fornitori di servizi Aeroporti di Napoli e Salerno, Disneyland Paris e tanti espositori, più di 300.
Alla conferenza stampa iniziale nella sala Mediterraneo erano presenti le istituzioni col sindaco Manfredi in testa, Felice Casucci Assessore al Turismo della Regione, Teresa Armato l’assessore al Turismo del Comune.

Secondo il sindaco Manfredi “La capitale del Sud la città deve ritrovare la sua collocazione fra le grandi metropoli, grazie sia al PNRR e ad interventi su trasporti e siti culturali per non parlare dei grandi eventi, ci vogliono nuove opportunità per i giovani che recuperino le attività artigianali e la digitalizzazione dei servizi turistici”.
Per Napoli e la Campania, volano di sviluppo del turismo sarà sicuramente Procida capitale della cultura, il sindaco ha annunciato la presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla cerimonia di inaugurazione.

Il Ministro Garavaglia annuncia il congresso mondiale del turismo giovanile a Sorrento

Angioletto Denegri ideatore e organizzatore con la sua Progecta della fiera di nuovo in presenza, la inquadra così “anche se siamo usciti dalla pandemia al momento facciamo fatica ad uscire da questo tunnel ma il segnale di coraggio degli operatori ci sono tutti, i settori del turismo si stanno riprendendo e sono presenti in fiera nell’attesa della ripartenza del mercato turistico internazionale incoming e outgoing”.
Ma di certo a colpire di più gli addetti ai lavori è stato il messaggio arrivato dal Presidente del Consiglio che ha inviato una lettera di congratulazioni all’animatore della fiera.

Nei prossimi mesi vedremo una città più accogliente per i visitatori, cosi l’assessore al Turismo del Comune, Teresa Armato, guadagna un applauso della platea durante il convengo di apertura moderato dal direttore del Tg2 Gennaro Sangiuliano «I fondi della tassa di soggiorno dice l’assessore Armato, saranno usati solo per il turismo e non per altro come in passato.

Tra gli interventi dei grandi imprenditori Leonardo Massa managing director Msc Crociere leader del mercato crocieristico nonchè storico espositore della BMT e Ciro Fiola, presidente Camera di commercio Napoli.
Anche nel settore ricettivo delle imprese si registrano numeri importanti con la presenza di hotel e di b&b per rispondere alle esigenze del turista del nuovo millennio, turismo attivo ed esperenziale, il valore aggiunto della bicicletta e delle bikeconomy.