Al via Walk the Talk Festival

Walk The Talk Festival prevede un intero mese di marzo ricco di eventi progettati per aprire le menti delle donne a nuovi scenari e metterle in connessione tra loro, come la tavola rotonda #donneunitenelfare che si svolgerà sabato 12 marzo alle ore 16 poi trasmessa in differita sui social.

Marianna Sarno direttrice dell’ Hotel San Francesco al Monte di Napoli ha fatto gli onori di casa presentando le protagoniste di “Walk the Talk”,  festival ideato e voluto per le donne che vogliono camminare insieme ed andare oltre.

In collegamento da Londra e Roma, Marianna Penna ideatrice lo scorso anno del progetto WoW-Women On Women;  e Katiuscia Laneri giornalista che con Patrizia Visone, titolare del brand “Vitrizia” a Napoli guidano le tre squadre di donne in affari.


Marianna Sarno ha voluto sostenere la staffetta sia all’avvio che alla chiusura: sabato 9 aprile alle ore 11.30 accoglierà tutte le partecipanti con le rispettive capitane per un grande evento conclusivo.

Wow-WomenOnWomen è nato per un motivo molto semplice, ovvero sostenere le donne durante la pandemia – ha spiegato Marianna Penna, parte del direttivo di LEXeFISCAL  (società di consulenza legale e fiscale con sede a Londra) in collegamento -. Abbiamo avuto la possibilità di fare degli eventi in presenza ed abbiamo voluto festeggiare come l’anno scorso nel mese di marzo con attività per aiutare le donne ad avere conoscenza di se stesse per un completamento in maniera un po’ più determinante. Questa conferenza stampa vuole dare il via ad una staffetta per le attività in remoto e in presenza, per aiutare con la nostra competenza ed ispirare altre donne a credere in loro stesse, un messaggio di fratellanza per camminare ed andare lontani“.


La forza di questa associazione deve essere sconfiggere le distanze specialmente in un momento così complicato, abbiamo voluto accendere una torcia che rappresenta l’energia che passa da donna a donna e trasmette un senso di appartenenza”  ha continuato Patrizia Visone, presente alla conferenza di Napoli, che ha realizzato il particolare oggetto e che con il suo brand ha organizzato per il festival corsi di formazione con tutto il materiale pratico e un supporto di imprenditoria al femminile dalla formazione al marketing e alla comunicazione.


Una parterre di esperte ed esperti, perché crediamo nell’importanza della complicità tra esseri di genere diverso – ha tenuto a sottolineare Katiuscia Laneri, capitana del team romano -,  per supportare le donne in Italia e a Londra, con un aiuto psicologico e non solo e dare visibilità alle donne che ne fanno parte attraverso le nostre competenze“.


Walk The Talk Festival prevede un intero mese di marzo ricco di eventi progettati per aprire le menti delle donne a nuovi scenari e metterle in connessione tra loro, come la tavola rotonda #donneunitenelfare che si svolgerà sabato 12 marzo alle ore 16 (trasmesso in differita sui social), che ha organizzato Katiuscia Laneri nella Capitale, elemento centrale per la staffetta fra Napoli e Londra. Un momento per raccogliere e scambiarsi idee, grazie alle competenze e alle esperienze individuali, per il raggiungimento dell’obiettivo di ciascuna. “Lavorando su Roma ho riunito donne dalle competenze molto diverse tra loro, professioniste affermate  ma soprattutto donne che credono nelle proprie forze. Ci incontreremo per capire cosa possiamo fare insieme l’una per l’altra” ha spiegato  Laneri che ha creduto sin dal primo momento al progetto di Penna sostenendola nella diffusione stampa.

 

All’incontro #unitenelfare parteciperanno:

Teresa Balsamo, insegnante di scuola primaria particolarmente impegnata nella promozione delle pari opportunità, affinché ogni bambino/a possa sentirsi libero/a di intraprendere qualsiasi professione. Il suo scopo è fornire loro le capacità e le abilità per poter uscire dalle gabbie di genere imposte dal contesto sociale.

Laura Carletti si occupa di Pubblicità Digitale –  partner certificato Microsoft Advertising – nello specifico struttura Campagne pay per click sui motori di Ricerca Google, Microsoft (Bing) e Amazon.

Maria Elena Curzio presidente dell’associazione nazionale Cuoche a Domicilio, ha una società di produzione televisiva e cinematografica con cui realizza programmi di cucina e viaggi per il Canale 65 Alma TV.

Avv. Cira Di Feo, esperta in sovraindebitamento, responsabile scientifico della Legal Professional Network Onlus, organismo di mediazione con varie sedi in Italia che supporta privati e pmi attraverso la legge 3/2012 (antisuicidi).

Isidora Moles, cantante lirica e costumista. Impegnata a far conoscere l’arte della musica lirica alle giovani generazioni. 

Maria Clara Mussa, fondatrice e direttrice di Cybernaua InformAction Magazine. Da 19 anni il giornale tratta i temi della Difesa sia nazionale sia in teatri operativi quali Afghanistan, Somalia, Kosovo, Libano e Iraq con reportage fotografici molto apprezzati. 

 

Inoltre, fino ad inizio aprile, all’unisono con gli eventi in presenza, ci sarà anche una serie di workshops, molto pratici ed educativi, dal titolo “Wellness For Business To Walk Your Talk” con 10 esperti – sia inglesi che italiani – al fine di “provare con i fatti ciò che si dice”.