A Varcaturo lo swing del duo Ricci Bosso

Una serata un pò atipica già nel format “Not Ordinary Dinner”, ovvero, uno spettacolo fuori dal comune.Walter Ricci è una giovane interprete musicale da sempre portato verso la musica il padre diplomato al conservatorio lo stimola ad ascoltare ogni genere musicale ma è il jazz la sua passione.
Nel concerto a cui abbiamo assistito al lido Varca d’Oro , al Livingston Cafè Restaurant affiancato dalla sapiente tromba di Fabrizio Bosso la commistione tra generi musicali è palpabile, in una sorta di jam session.

Napoletano di origini Walter è sempre stato attratto dagli esperimenti e dalle monipolazioni musicali, avendo partecipato a numerosi festival di carattere internazionale da Umbria Jazz a Pozzuoli e all’estero.
Lo abbiamo ascoltato in un duetto con un grande trombettista torinese che ha generato un mix di melodie classiche ma anche moderne.

E l’intesa con il trombettista torinese dà risultati sopraffini, la performance si muove tra lo swing il pop, la musica che incontra note jazz di alto respiro con una magica tromba.

Grazie alle sue importanti esperienze artistiche, ha incontrato i più noti cantanti italiani tra cui Mario Biondi, con cui ha duettato “The Door is Still Open to My Heart”, brano presente nell’ ultimo Album intitolato “DUE”, e lo coinvolge oltretutto nel suo Tour.

Una delle sue ultime innovazioni artistiche nasce nuovamente da un amicizia e collaborazione con Daniele Scannapieco, creando un disco in omaggio a uno dei più grandi compositori della storia, dandogli appunto il nome di “THE COLE PORTER SONGBOOK”.
Walter Ricci continua ad esibirsi con il suo quartetto e con altri vari progetti, con una grande padronanza vocale che lo avvicina ai piú noti crooners d’oltre oceano, ma richiama anche l’influsso di generi contemporanei, che confluiscono spontaneamente in uno stile contaminato da nuove sonoritá, spaziando abilmente dal jazz al pop.
In scaletta brani dall’ultimo album “Stories” e per l’occasione anche “You Are All”, “Del resto” (Premio Lunezia 2011), “The Shadow of Your Smile” e “Turn and Turn” per concludere con “I Believe in you” che è stato pubblicato durante il lockdown e le sensazioni che provengono da queste due formazioni è esaltante.