Chef uniti per un Natale di solidarietà

Nella Pasticceria Mille Dolcezze a Frattammaggiore, Napoli, il Pasticciere Nicola Obliato, lo Chef Vincenzo Toppi e Felicia Donnarumma esperta di vini, hanno allietato i presenti in occasione delle festività natalizie con le loro delizie, panettoni, primi piatti in fingerfood e tante bollicine.Ha presieduto l’iniziativa il portavoce della Consulta Nazionale per l’agricoltura e il turismo Rosario Lopa.  
Lo chef Toppi ha presentato tre primi piatti che di solito prepara nel suo ristorante a Brusciano, il primo è a base di pane cafone invece di pane fiorentino, mollica di pane abbinata al pomodoro San Marzano, battuta di basilico una colata per creare il vesuviotto con provolone e sale nero, il secondo è una mousse di ricotta calda cotta a bassa temperatura con un battuto di papaccelle, olive saggiasche, sbriciolata di tarallo e sfoglia di riso soffiato.
Concludiamo con una chicca natalizia una sfera di castagne, finocchietto e alloro su una crema di zucca, semi di sesamo e un goccettino di tartufo.
“Uniti possiamo venirne fuori”, secondo il maestro Obliato “ è il senso della giornata tre amici, uno chef, un pasticcere ed una esperta di vini”.
“Il messaggio è possiamo vincere questa sfida, a piccoli passi, l’unione fa la forza, insieme possiamo fare un grande lavoro”.
“Unione  in presenza ed ognuno con le proprie competenza come stiamo dimostrando in questa occasione, ci conosciamo da anni, l’amico chef e il pasticcere, mi hanno chiamato ed io ho aderito molto volentieri per questa giornata serata conviviale”.
“Tre specialisti che essendo anche amici hanno deciso di fare squadra, allietare e vincere la sfida, queste le parole della imprenditrice ed esperta di vini Felicia Donnarumma”.