L’Elixir Falernum in affinamento subacqueo

Abbiamo assistito in diretta all’immersione di una partita di bottiglie di Elixir Falernum della Distilleria Petrone, per sei mesi rimarranno adagiate sul fondale al largo della costa di Mondragone, dove sorgeva l’antica città romana di Sinuessa.


L’antica città romana di Sinuessa, fondata nel 296 a.C. e sprofondata sotto il livello del mare intorno al IX secolo d.C., ieri è stata palcoscenico di un evento senza precedenti.
l’Elixir Falernum, a base di frutti di bosco e brandy invecchiato 3 anni, armonizzato in questo elixir la fierezza dell’acquavite di vino e la sensualità dei suoi aromi con la delicata dolcezza dei frutti di bosco, sapori esclusivi e sentori fruttati che sprigiona questo pregiato liquore, il cui nome si ispira al celebre vino apprezzatissimo in tutto il mondo che in epoca romana veniva prodotto nell’Ager Falernus, territorio ai piedi del monte Massico che comprendeva i comuni di Mondragone, Falciano del Massico e Carinola.
Con tanto di sub e applausi al momento del contatto col fondo, per la prima volta in assoluto a livello mondiale una partita di bottiglie di liquore è stata posizionata sul fondo del mare allo scopo di studiare gli effetti che l’immersione marina determina sull’affinamento dei distillati.
Il particolare microclima che si viene a creare sui fondali marini sembra che determini condizioni ottimali per la maturazione dei liquori, così come già avviene per i vini, grazie a diversi fattori: temperatura costante, assenza totale di luce e di ossigeno, movimento delle correnti e delle onde che cullano le bottiglie e completo riparo dalle fasi lunari.
Le 360 bottiglie di liquore “sottomarino” sono già all’asta online su ebay e parte del ricavato della vendita, sarà devoluto in beneficenza.
La visita è continuata nei locali della distillerà Petrone accolti dalla Fanfara dell’8° Reggimento Bersaglieri della Brigata Garibaldi di Caserta, ed abbiamo anche potuto ammirare la esclusiva Lamborghini Huracán della Polizia di Stato.
Gli addetti ai lavori e noi della stampa abbiamo potuto godere delle degustazioni offerte dalle numerose eccellenze agroalimentari e dai tanti artigiani del gusto che hanno preparato piatti e cocktail con i liquori dell’azienda.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.