Unci Agroalimentare: Alla Op Mytilus Campaniae il riconoscimento MiPAAF

L’organizzazione di produttori di acquacoltura denominata «Organizzazione di produttori Mytilus Campaniae» in sigla «OP Mytilus Campaniae», associati Unci Agroalimentare con sede a Bacoli (NA), ha ottenuto dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali  il riconoscimento per la produzione e l’allevamento in acquacoltura di mitili-cozze della specie mytilus galloprovincialis.

Il Consorzio, rappresenta piu’ del 25% della produzione della stessa specie espressa a livello regionale e soddisfa, pertanto il requisito inerente l’attivita’ economica svolta ai fini del regolamento (UE) n. 1379/2013, art. 14 e del regolamento (UE) n. 1419/2013, nonche’ a tutti gli effetti eventuali e conseguenti a norma di legge.

Il decreto e’ divulgato attraverso il sito internet del Ministero e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

“Il primo passo è fatto – commenta il presidente Unci Agroalimentare, Gennaro Scogniamiglio -. Il riconoscimento centra l’obbiettivo nato da un’idea imprenditoriale forte e supportata dall’Unci Agroalimentare. Un’idea in cui credono  in primis i nostri mitilicoltori ed il cui intento è il raggiungimento del Pnrr filiere mitili. Una farm to fork strategy dal produttore al consumatore, seguita da buone prassi con innovazioni tecnologiche ed eco sostenibili”.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.