Sannino canta Carosone

E’ stato presentato in anteprima il nuovo cd di Andrea Sannino dedicato alle canzoni di Renato Carosone: “Carosone, l’americano di Napoli”, tratto dall’omonimo musical di Federico Vacalebre, con gli arrangiamenti di Lorenzo Hengeller.
Per l’occasione, Sannino ha tenuto un mini-live durante il quale ha proposto tre canzoni del cd, tra cui l’inedita carosoniana (scritta nel 1991) ‘A signora!”.

Alla presentazione del disco, tra gli altri, hanno preso parte : Marisa Laurito, direttore artistico del Trianon, Giovanni Pinto, presidente del teatro Trianon Viviani, Giuseppe Caccavale, direttore artistico del teatro Augusteo e produttore del musical con il sostegno della Regione Campania, Rosanna Romano Direzione Generale per le politiche culturali e il turismo della Regione Campania, Federico Vacalebre, autore del musical e direttore artistico del cd, Nello Mascia, regista del musical.“a Signora” , ’Renato la scrisse nel 1993, un anno dopo l’uscita al cinema di Basic Instinct , ci racconta Vacalebre, che ha curato anche la direzione artistica dell’album, rimase folgorato dal film Basic Istinct e riprendendone le gesta, è la storia di una signora un po’ esibizionista, che alla finestra, si veste e si sveste e, soprattutto accavalla e scavalla, le sue magnifiche gambe: una Sharon Stone rimasta nella memoria a cui Carosone ha dato nuova vita.’Rosanna Romano Direzione Generale per le politiche culturali e il turismo della Regione Campania “Abbiamo voluto omaggiare un artista, un comparto, speriamo sia una giornata beneaugurante, come Regione non abbiamo fatto mancare mai il sostegno a questo teatro, e oggi, questo è un piccolo miracolo, lo ricorderanno i dipendenti quando nel 2015 questo teatro era chiuso e andava all’asta ogni mese, e ci adoperavamo per evitare il peggio, abbiamo salvato un patrimonio di Napoli, con l’impegno e responsabilità, che abbiamo voluto onorare e oggi siamo qua.Andrea Sannino “Sono molto fiero di interpretare il grande Renato in questo importante progetto artistico atto a celebrare la grandezza del Maestro a cento anni dalla sua nascita; dopo un periodo molto buio per lo spettacolo dovuto alla pandemia, questo momento musicale al Trianon Viviani, rappresenta uno spiraglio di luce, di rinnovata fiducia per il futuro per noi artisti e per la cultura napoletana nel mondo. Carosone era una persona molto determinata con grande passione nel perseguire la propria carriera artistica”.Compatibilmente con il superamento dell’emergenza sanitaria, il musical dovrebbe andare in scena nei due teatri quest’anno, anche nel ricordo del ventennale della scomparsa del musicista.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.