A Venezia il presepio napoletano donato dal governatore De Luca

L’opera è stata realizzata e installata dall’A.T.O.M., Associazione Malati e Trapiantati di Organi di Torre del Greco, che nel promuovere progetti di recupero e reinserimento nella vita sociale di malati e trapiantati di organi, realizza mostre per la valorizzazione della produzione artigianale dell’antico presepio napoletano. Guidati dal maestro Raffaele Sporti, presidente e ideatore del progetto, i volontari hanno creato il presepe intitolato “Donare gli organi è un atto d’amore”.

Vuoi leggere o scaricare questo articolo? Ti chiediamo un contributo di 10 euro (0,027 centesimi al giorno), senza rinnovo automatico, per evitare le fastidiose pubblicità e per divulgare la tua iniziativa attraverso i canali social e la news letter. Pensa, non abbiamo messo in conto né l'impegno di chi gestisce e crea i contenuti né il costo dell'attrezzatura.
  • Loggedin Security.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.