A Venezia il presepio napoletano donato dal governatore De Luca

L’opera è stata realizzata e installata dall’A.T.O.M., Associazione Malati e Trapiantati di Organi di Torre del Greco, che nel promuovere progetti di recupero e reinserimento nella vita sociale di malati e trapiantati di organi, realizza mostre per la valorizzazione della produzione artigianale dell’antico presepio napoletano. Guidati dal maestro Raffaele Sporti, presidente e ideatore del progetto, i volontari hanno creato il presepe intitolato “Donare gli organi è un atto d’amore”.

Vuoi leggere o scaricare questo articolo? Ti chiediamo un contributo di 1,00 euro, senza rinnovo automatico. Questo ci permette di evitare le fastidiose pubblicità mantenendo la credibilità delle informazioni perché non siamo interessati alla quantità di click. Effettuata la donazione riceverai l'accesso free per una settimana
  • Loggedin Security.

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.