Apre con la Cina la seconda giornata del Festival Internazionale di Giornalismo Civile

E' di nuovo la Cina, per il secondo anno consecutivo, il Paese ad avere più giornalisti in carcere nel 2020, secondo il "triste" rapporto diffuso ieri e stilato ogni 12 mesi dal Committee to Protect Journalists (Cpj) con 47 membri dei media dietro le sbarre, seguita dalla Turchia con 37

Vuoi leggere o scaricare questo articolo? Ti chiediamo un contributo di 10 euro (0,027 centesimi al giorno), senza rinnovo automatico, per evitare le fastidiose pubblicità e per divulgare la tua iniziativa attraverso i canali social e la news letter. Pensa, non abbiamo messo in conto né l'impegno di chi gestisce e crea i contenuti né il costo dell'attrezzatura.
  • Loggedin Security.

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.