Il web può essere molto pericoloso, ma niente allarmismi

Ha sconvolto tutti la notizia del bambino di 11 anni che si è tolto la vita a Napoli la settimana scorsa. A scuotere le coscienze  vi sarebbe anche il fatto che molto probabilmente dietro questo gesto estremo si nasconderebbe una pericolosa sfida sul web.

Vuoi leggere o scaricare questo articolo? Ti chiediamo un contributo di 1,00 euro, senza rinnovo automatico. Questo ci permette di evitare le fastidiose pubblicità mantenendo la credibilità delle informazioni perché non siamo interessati alla quantità di click. Effettuata la donazione riceverai l'accesso free per una settimana
  • Loggedin Security.

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.