Coldiretti Avellino mette in moto il treno dell’8 marzo

In occasione della Giornata internazionale della donna, la Presidenza del Consiglio regionale della Campania e l’Osservatorio sul Fenomeno della Violenza sulle Donne promuovono il "Treno dell’8 marzo": un treno storico solidale che viaggerà lungo la Ferrovia turistica Benevento-Avellino-Rocchetta Sant’Antonio.

In occasione della Giornata internazionale della donna, la Presidenza del Consiglio regionale della Campania e l’Osservatorio sul Fenomeno della Violenza sulle Donne promuovono il “Treno dell’8 marzo”: un treno storico solidale che, organizzato in collaborazione con i Comuni di Avellino, Lapio e Lioni, Coldiretti, l’Associazione nazionale Le donne del Vino, In_Loco_Motivi, le associazioni di volontariato Amdos, Amos e Noi in rosa, e il Gal “I Sentieri del Buon vivere”, viaggerà lungo la Ferrovia turistica Benevento-Avellino-Rocchetta Sant’Antonio riattivata nel 2018 dalla Regione Campania con Fondazione FS Italiane.

Il percorso prevede tre soste lunghe con altrettanti eventi:

  • Il primo evento, presso la  stazione ferroviaria di Avellino, alle ore 9.00,  è dedicato alla sensibilizzazione contro la violenza sulle donne e prevede l’inaugurazione della Panchina Rossa nella stazione. Hanno già confermato la loro presenza: la presidente del Consiglio regionale della Campania Rosetta D’Amelio; l’assessore regionale alle Pari Opportunità Chiara Marciani; il Prefetto di Avellino Maria Tirone, l’attrice Eva Immediato, la doppiatrice e sceneggiatrice Ida Sansone e una delegazione di scuole “F. Tedesco” e “San Tommaso” di Avellino;
  • Il secondo evento “Sosta del Buongusto” nel borgo di Lapio, alle ore 11.40, è volto a far conoscere e promuovere le eccellenze dell’imprenditoria femminile irpina, con particolare riguardo alla produzione vitivinicola, attraverso una degustazione di prodotti e vini presso lo storico Palazzo Filangieri;
  • Il terzo evento “Quanto amore è stato sferruzzato?”, a Lioni, dalle ore 15.30,  consisterà nell’esposizione della sciarpa della solidarietà, realizzata in maniera solidale e virale al fine di diffondere la cultura della prevenzione oncologica. Saranno presenti, tra gli altri, il senologo Carlo Iannace e i Neri per Caso. In piazza Vittoria a Lioni verrà comunicato, inoltre, se la sciarpa avrà o meno ottenuto il Guinness World Record.

L’ATG Lavoro alle donne dell’Alta Irpinia, di cui è capofila la Federazione Provinciale Coldiretti Avellino e che ha l’obiettivo di “coltivare” con cura, così come i campi, la conciliazione dei tempi per armonizzare lavoro, sogni ed esigenze familiari delle donne dell’Alta Irpinia, partecipa alla giornata con gli sportelli mobili degli AgriconciliaPoint, nella stazione di Avellino, a Palazzo Filangieri nel borgo di  Lapio e a Piazza Vittoria a Lioni. Lungo il tragitto in treno saranno fornite informazioni sul progetto e sulle pratiche di conciliazione e sarà offerto uno snack di “Benvenute”.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.