Al via il progetto Caterina

Il progetto di Traparentesi Onlus vedrà coinvolti minori in condizione di vulnerabilità socio-economica e relazionale, sia italiani che di origine straniera, dai 5 ai 14 anni, residenti nella II, III e IV Municipalità e aiuterà anche gli adulti non scolarizzati a riprendere gli studi o a professionalizzarsi. "La nostra associazione, da oltre 10 anni impegnata nei quartieri più vulnerabili di Napoli lancia tale progetto di innovazione sociale insieme a istituzioni, scuole e associazioni cittadine", spiega Luigi Maria Salerno, presidente di Traparentesi Onlus.

Se vuoi leggere subito l'articolo
  • Password Security.
  •  

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.