Al via Suoni di Marca 2016

La kermesse si svolgerà quest’anno dal 21 Luglio al 7 Agosto, presso Bastioni SS. Quaranta a Treviso. Tutti e 18 i giorni del Festival saranno, come ogni anno, ad ingresso gratuito.

Una grande novità renderà l’edizione 2016 ancora più speciale: viene aggiunto un nuovo palco dedicato ai musicisti emergenti. Quest’anno si avranno dunque in tutto 4 palchi: il main stage Palco San Marco ospiterà le performance di artisti di fama nazionale ed internazionale, come Ian Anderson (Best of Jethro Tull), Suzanne Vega, Carmen Consoli, Afterhours, Daniele Silvestri, Sir Oliver Skardy, Antonella Ruggiero. Palco Caccianiga Aperol Spritz – che tutte le sere dalle 23.30 si animerà a ritmo di djset –, Palco SS. Quaranta Aperol Spritz – genere jazz e cantautorale – e Palco Frà Giocondo verranno animati da dj set ed esibizioni di gruppi del trevigiano e dintorni.

Il Main Stage aprirà con le esibizioni alle ore 20.30 ogni sera, mentre tutti gli altri palchi daranno il via alla musica dalle ore 19.30. Il programma musicale della 26esima edizione di Suoni di Marca si presenta, come da tradizione, estremamente ricco e variegato. I 18 giorni di festival saranno caratterizzati ognuno da un genere musicale diverso: si spazierà dal tango, al rock, al progressive italiano, al jazz, fino al reggae e alla musica dance.

Durante le 18 serate della kermesse musicale sono previsti più di 100 spettacoli. I concerti si confermano quindi essere il piatto forte di un festival che, come dichiarato dall’organizzazione, si prefigge l’obiettivo di promuovere la musica nella città di Treviso.

Il progetto Suoni di Marca, nasce dalla volontà di promuovere la musica a Treviso attraverso il coinvolgimento di “brani” rappresentativi della città, ovvero l’articolarsi attorno al perno centrale costituito dalla musica delle parti sociali, culturali, economiche e sportive che formano la città stessa. Da questo proposito è nata l’idea della fondazione di una “micro-città” musicale, una città nella città che ha trovato il suo luogo ideale sulle mura,dove riunire un potenziale pubblico di visitatori, che ha la possibilità di avvicinarsi o di appassionarsi alla musica semplicemente passeggiando, fosse anche non principalmente un fruitore di musica.

Ecco perchè Suoni di Marca non è solo musica, ma accompagna i propri visitatori all’interno di “brani” che si diramano in diversi percorsi tematici, al fine di coinvolgerli in un esperienza unica, fatta di arte, enogastronomia e divertimento. Il visitatore avrà anche la possibilità di godere di una Mostra-Mercato con oltre 60 espositori selezionati che proporranno prodotti di qualità che vanno dal vintage all’etnico, soffermandosi soprattutto sulla creatività artigianale locale con opere in legno, cera, stoffa,pietra, pelle e ceramica che danno vita a prodotti eccellenti.

Potrà altrimenti lasciarsi incantare dai sapori provenienti da ogni parte del mondo del Percorso del Gusto, che conta ben 30 ristoranti locali e etnici divisi in sei aree tematiche per rendere più fruibile il percorso:

 Osterie e locali tipici

 Locali Etnici

 Ristoranti e pizzerie

 Grigliate e fritture di carne e pesce

 Pub e finger food

 Dolci, caffè e frutta

 Cocktail bar

Si potranno così degustare dai cicchetti al sushi, dai piatti regionali a base di pesce e di carne alla paella, passando per la pizza, il gelato e la pasticceria.

Suoni di Marca promuove e sensibilizza la città anche attraverso il mondo del volontariato e dell’associazionismo sociale, coinvolgendo numerose realtà no-profit che operano in vari campi, sia nel territorio che in ambito internazionale, mettendo a loro disposizione alcuni spazi gratuiti in cui alternarsi e farsi conoscere durante il festival.

Saranno presenti: associazioni socio-sanitarie e di volontariato, di cultura e spettacolo, di tutela dell’ambiente, di sviluppo economico, di attività ricreative, sportive e di promozione del turismo.

Non mancherà, grazie alla collaborazione con varie associazioni operanti nel campo dell’infanzia, l’area dedicata alle famiglie ed al babysitting.

Suoni di Marca è infatti riuscito negli anni ad ampliare ed arricchire l’offerta di attività dedicate ai bambini. Nell’area appositamente messa in sicurezza oltre al servizio di babysitting le famiglie e i bambini di tutte le età potranno partecipare a numerose attività e laboratori incentrati sul gioco e sulla creatività. Ci sarà, inoltre, uno spazio erboso dedicato alle associazioni di minirugby, con la partecipazione di Ruggers Tarvisium e Benetton Rugby. Qui i bambini che lo vorranno potranno imparare i principi del gioco in totale sicurezza e scoprire i vari aspetti dell’associazionismo sportivo.

Infine, come ogni anno, sarà organizzata la raccolta differenziata dei rifiuti per tutta la durata del festival, in collaborazione con Contarina SPA, che vedrà 13 EcoPunti presidiati da oltre 60 volontari, messi a disposizione dall’associazione, che si occuperanno di aiutare i visitatori nel compiere una corretta raccolta differenziata, oltre alla presenza di materiale informativo posizionato in appositi punti strategici a supporto della stessa.

Suoni di Marca da sempre è attento ai problemi dell’ambiente per questo negli ultimi anni si è impegnato particolarmente nel perseguire l’obiettivo di riciclaggio di rifiuti, riuscendo nell’ultima edizione a realizzare ben il 75% di raccolta differenziata e a diventare “il più grande festival ecosostenibile del Triveneto”.

L’associazione ha, inoltre, cercato diverse soluzioni per rendere più fruibile il festival ai visitatori esterni, naturalmente con un occhio di riguardo per le necessità dei residenti: per garantire una migliore viabilità sono stati individuati 10 parcheggi principali in città fornendo relativi tempi di percorrenza, e previsti un numero sufficiente di parcheggi nei pressi del Festival riservati ai disabili, alle biciclette e ai motocicli. Tutte informazioni che verranno ampiamente divulgate durante le serate del festival, dando possibilità di approfondire raggiungendo gli appositi Info Point.

In conclusione, Suoni di Marca ci tiene a ringraziare per l’appoggio ed il contributo, i main partner: Hotel Maggior Consiglio, Forst, Naturasì, Radio Kisskiss, Aperol Spritz, Rangers, Avis, La Contarina SPA, Ponte Vini, Centro Media Banca, grazie ai quali è stato possibile organizzare al meglio l’edizione del Festival 2016. La rassegna del Festival è patrocinata dalla Regione Veneto, dalla Provincia di Treviso, dal Comune di Treviso ed è inserito all’interno del cartellone estivo di RetEventi della Provincia di Treviso.