San Valentino d’arte a San Domenico Maggiore

Nel Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore, il 14 febbraio – Giornata di San Valentino – nell’ambito delle iniziative dell’Ottocento napoletano per l’EXPO2015, nelle sale ospitanti la mostra “Il Bello o Il Vero – La scultura napoletana del secondo Ottocento e del primo Novecento si festeggiano gli innamorati con l’apertura straordinaria fino alle 22 e un omaggio per le coppie.

L’INIZIATIVA. Per l’occasione sarà data la possibilità di ammirare le sculture dell’Ottocento e Novecento napoletano ad un prezzo ridotto. Come fare?Presentandosi in coppia alla mostra per farsi scattare, gratuitamente, una foto davanti ad una statua dallo staff presente e autorizzandone la pubblicazione sulla pagina facebook Il Bello o il Vero, sarà offerto un biglietto di ingresso omaggio ed un segnalibro da scegliere tra quelli presenti al bookshop.

LO SPETTACOLO. A partire dalle 19, l’Associazione Culturale NarteA alza il sipario per la prima assoluta con “‘O ssaje comme fa ‘o core”, un inedito itinerario musicale teatralizzato in scena nella cornice del Complesso di San Domenico Maggiore e della mostra “Il Bello o il Vero”. L’evento, frutto della collaborazione tra Databenc-Art e NarteA, rientra nell’ambito della manifestazione “Notte degli Innamorati” voluta dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo di Napoli. La quota di partecipazione è di €15 a persona, con “special price” di €20 a coppia (Per partecipare alla serata, è obbligatorio prenotare ai numeri  +39 339.7020849 e  334.6227785).

LA MOSTRA. La mostra, inaugurata nel mese di ottobre, curata dalla prof. Isabella Valente, progettata da DATABENC – Distretto ad Alta tecnologia, promossa dal Comune di Napoli, dall’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, rimarrà aperta fino al 31 maggio. Nuove mostre nella mostra, caffe letterario, appuntamenti culturali, sociali, musicali e gastronomici, soprattutto legati all’Expo 2015, restauri live, convegni nazionali ed internazionali saranno programmati per presentarsi alla città e più in generale alla nazione con l’ambizione di creare sempre più a San Domenico Maggiore un polo universale della cultura.

Il “Bello o il Vero” è una mostra unica nel suo genere presentando ben 271 opere provenienti da musei, gallerie e collezioni private di tutta Italia. Il percorso fornisce un contributo visivo e documentario approfondito sulla situazione della scultura partenopea tra il XIX e il XX secolo. Nuove tecnologie digitali ed interattive introducono innovative modalità di fruizione delle opere. Le sculture parlano grazie ad un’app scaricabile gratuitamente e progettata per smartphone e tablet, per raccontarsi ai visitatori.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.