Turismo

VOLOTEA FESTEGGIA A VENEZIA I 18 MILIONI DI PASSEGGERI


Volotea, la compagnia aerea che collega medie e piccole destinazioni in Europa basata a Venezia, ha celebrato presso il Marco Polo, il traguardo dei 18 milioni di passeggeri trasportati a livello internazionale.

Per festeggiare questo importante risultato, Volotea ha ideato una speciale promo con voli acquistabili a partire da 18 euro. La promozione è disponibile sino alla mezzanotte del 15 giugno per volare verso oltre 80 destinazioni entro settembre 2018. La fortunata passeggera, Mariaelena Zanocco, è stata accolta all’aeroporto veneziano da Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Italy & Southeastern Europe di Volotea e Camillo Bozzolo, Direttore Commerciale Aviation del Gruppo SAVE. Mariaelena, trevigiana doc, ha ricevuto un premio davvero speciale: un anno di voli gratis per due persone in tutto il network Volotea.

Non è un caso che il traguardo dei 18 milioni di passeggeri sia stato celebrato oggi proprio al Marco Polo: Venezia, infatti, è la più grande base Volotea in Italia e prima base del vettore per numero di destinazioni raggiungibili. Volotea opera a Venezia dal 2012 e, proprio sei anni fa, ha deciso di aprire presso lo scalo veneto una base che impiega circa 150 dipendenti diretti e dove sono allocati 7 aeromobili. Quest’anno sono state aggiunte alla programmazione due nuove rotte, verso Saragozza e Karpathos, che arricchiscono ulteriormente la proposta di Volotea al Marco Polo, scalo in cui la compagnia continua a crescere, anno dopo anno, in termini di offerta e numero di passeggeri trasportati. Nei primi quattro mesi del 2018 (gennaio – aprile), Volotea ha trasportato a Venezia circa 150.000 passeggeri, registrando un tasso di raccomandazione del 91% e un load factor del 92%.

Tra gli aeroporti di Venezia e Verona la compagnia impiega 220 dipendenti e quest’anno ha aggiunto 6 nuove rotte – due a Venezia e quattro a Verona –  arrivando ad offrire ben 42 diverse destinazioni in Veneto.

“Siamo davvero felici di festeggiare i 18 milioni di passeggeri trasportati proprio a Venezia, la nostra prima base inaugurata nel 2012. Attualmente, operiamo da 12 basi in Europa, ma Venezia e il Veneto sono particolarmente importanti per noi – ha commentato Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Italy & Southeastern Europe -. Con i nostri voli comodi, diretti e veloci i passeggeri veneti possono raggiungere alcune tra le più affascinanti mete turistiche, non solo in Italia, ma anche in Spagna, in Grecia e in Croazia. Inoltre, non vanno dimenticati i collegamenti verso la Francia e la Repubblica Ceca, sempre più apprezzati dai viaggiatori veneti. Coloro che stanno decidendo proprio in questi giorni dove trascorrere le prossime vacanze non avranno che l’imbarazzo della scelta”.

“Siamo particolarmente felici che il 18milionesimo passeggero di Volotea sia un utente dell’aeroporto di Venezia –  ha affermato Camillo Bozzolo, Direttore Commerciale Aviation del Gruppo SAVE –. Dal 2012, in soli sei anni, Volotea si è affermata come compagnia aerea conosciuta ed apprezzata dal nostro territorio, contribuendo ad ampliare il bacino d’utenza del Marco Polo grazie ad una rete di voli che si è andata incrementando di anno in anno, fino alle attuali 35 destinazioni servite. Lo stretto rapporto di partnership con il Gruppo SAVE ha portato anche alla più recente apertura della base di Volotea all’aeroporto di Verona, dove la compagnia vola su 20 destinazioni”.

Per la gioia dei turisti in partenza dal Marco Polo, Volotea ha ripristinato numerosi collegamenti nelle settimane scorse alla volta di Spagna, Sicilia, Puglia, Sardegna e Grecia (tra cui Cefalonia, dal 1° giugno) ed è in calendario nei prossimi giorni anche la ripartenza del volo per Kos (da giovedì 28 giugno).

Per il 2018 Volotea offre al Marco Polo un totale di 35 rotte, 9 domestiche – Alghero, Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Lampedusa, Olbia, Palermo e Pantelleria – e 26 internazionali – Bordeaux, Marsiglia, Nantes e Tolosa in Francia, Alicante, Asturie, Bilbao, Malaga, Palma di Maiorca, Santander e Saragozza (novità 2018) in Spagna, Spalato e Dubrovnik in Croazia, Atene, Corfù, Creta, Cefalonia, Kos, Mykonos, Preveza Lefkada, Samos, Santorini, Skiathos, Zante e Karpathos (novità 2018) in Grecia e, infine, Praga in Repubblica Ceca.


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.