Vigne Surrau vince la seconda tappa del circuito zonale J24 della Sardegna

Conclusione in bellezza con nove prove all’attivo per la seconda tappa del Circuito Zonale della Flotta sarda J24: nell’ultimo week end, infatti, è stato possibile regatare nelle acque di Palau solo nella giornata di sabato in quanto il forte vento della domenica ha costretto il Comitato Organizzatore ad annullare le prove previste. Come consuetudine è il Capo Flotta Marco Frullio a raccontare come sono andate le cose: “Soccombendo al forte di ponente si è conclusa la seconda tappa del circuito zonale dei J24. La flotta Sarda e il Circolo organizzatore, infatti, nulla hanno potuto fare per disputare l’ultima giornata prevista. Il Comitato di Regata, presieduto da Giovanni Porcu, ha annullato tutte le prove previste per domenica con la classifica che si è congelata al giorno precedente. 

Il sabato, invece, si erano disputate tre prove con vento di grecale bello fresco. Gli equipaggi, partiti con il fiocco, si erano dati battaglia su tre adrenaliniche prove fatte di ravvicinati passaggi di boa e ingaggi all’ultimo respiro. La prima prova è stata vinta da Ita 443 Aria della LNI Olbia che, timonata da Marco Frulio, ha preceduto un agguerritissimo Ita 497 Boomerang con al timone Enrico Strazzera che ha sua volta è giunto davanti Ita 4 12.1 Santa Lucia di Lucio Balzano.

Nella seconda regata di giornata è stato Ita 405 Vigne Surrau del Club Nautico Arzachena a togliere all’ultima boa la vittoria a Ita 443 Aria. Terzo classificato Ita 318 Nord Est del CNA con al timone Salvatore Orecchioni e alle scotte Tonino Chessa.
L’ultima prova ha visto il vento di grecale lasciare il posto al previsto ponente. Il vento ballerino che ha causato un accorciamento della prova, ha premiato un sempre attento Ita 460 Botta Dritta guidato dal collaudato duo Mariolino Di Fraia/Luca Montella. Seguono nell’ordine 12.1 Santa Lucia condotto da Gianluca Manca e Vigne Surrau. Ed è stato proprio quest’ultimo ad aggiudicarsi la tappa di Palau organizzata dal suo Circolo, il Club Nautico Arzachena. Nella classifica di questa II tappa del Circuito Zonale, infatti, Vigne Surrau (15 punti; 2,8,3,1,3,2,5,1,3) ha preceduto 12.1 Santa Lucia (20 punti; 5,6,1,2,4,3,3,6,29 e Botta Dritta (23 punti; dsq,1,7,4,1, dnf,4,5,1).  La classifica provvisoria stilata sommando i risultati delle prime due tappe (San Teodoro e Palau, per un totale di 21 prove) vede al comando Vigne Surrau (40 punti) seguito da Botta Dritta (58 punti) e da LNI Carloforte Auto A di Davide Gorgerino a pari merito (60 punti) con 12.1 Santa Lucia.
Una volta alate le barche il presidente del CNA Pietrino Demuro ha premiato gli equipaggi presso l’Hotel la Vecchia Fonte che ha anche offerto la spaghettata finale. Come sempre ottima l’organizzazione del Club organizzatore anche se un plauso va fatto agli armatori ed equipaggi della flotta sarda dei J24 che, in barba a tutte le difficoltà, previsioni meteo, chilometriche distanze da casa, continuano a rendere possibili queste bellissime regate della più inossidabile classe monotipo d’altura. Appuntamento a tutti al Campionato Nazionale J24.” La seconda tappa del Circuito Zonale della Flotta sarda J24, infatti, è stata un’ottima occasione per provare il campo di regata del Campionato Nazionale Open J24 in programma a La Maddalena dal 23 al 28 maggio. 

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.