Formazione

Un Rettore del Sud coordina le Università italiane non statali


Nella seduta odierna l’Assemblea della CRUI, la Conferenza dei Rettori delle Università italiane, ha eletto i nuovi membri della Giunta. Fanno ingresso nell’organo che coadiuva il lavoro del Presidente i Rettori: Dariade Pretis (Università di Trento), Giuseppe Novelli (Università di Tor Vergata), Lucio d’Alessandro(Università di Napoli Suor Orsola Benincasa).

 

Lucio d’Alessandro (Università Suor Orsola Benincasa di Napoli) e Roberto Lagalla (Università di Palermo) sono in nuovi Vice Presidenti. Alberto Tesi (Università di Firenze) è stato rieletto e confermato Segretario Generale.

 

I nuovi eletti subentrano ai Rettori: Giacomo Deferrari (Università di Genova), Giovanni Puglisi (IULM ed ex Vice Presidente), Francesco Rossi (Seconda Università di Napoli ed ex Vice Presidente).

 

La nuova giunta al completo:

Stefano Paleari (Università di Bergamo) Presidente

Roberto Lagalla (Università di Palermo) Vice Presidente

Lucio d’Alessandro (Università Suor Orsola Benincasa di Napoli) Vice Presidente

Alberto Tesi (Università di Firenze) Segretario Generale

Daria de Pretis (Università di Trento)

Giuseppe Novelli (Università di Tor Vergata)

Pasquale Catanoso (Università Mediterranea di Reggio Calabria)

Luigi Frati (Università di Roma La Sapienza)

Sergio Pecorelli (Università di Brescia)

Giuseppe Zaccaria (Università di Padova)

Vincenzo Zara (Università del Salento)

 

L’impegno di d’Alessandro in “Direzione Mezzogiorno

“Se penso alla “Direzione Mezzogiorno” che il nostro Ateneo sta provando a percorrere con molte delle sue attività didattiche, scientifiche e di ricerca, soprattutto provando a sviluppare nuove opportunità di inserimento professionale per i giovani del Sud – spiega Lucio d’Alessandro – questo incarico prestigioso e nel contempo impegnativo che mi è stato affidato rappresenta sicuramente un segnale confortante dell’attenzione della CRUI al Mezzogiorno e alle sue Università, in un momento in cui proprio gli Atenei del Sud sono al centro di un’accesa discussione. Il mio impegno sarà indirizzato a trovare la strada giusta per provare a far viaggiare tutte le Università italiane allo stesso passo, creando reti e sinergie affinché tra i diversi Atenei del Paese vi sia sana competizione ma soprattutto una virtuosa collaborazione per perseguire insieme una vocazione più internazionale di cui tutti quanti abbiamo bisogno”.

 

Ed in effetti rappresenta un segnale assolutamente nuovo vedere un Rettore di un Ateneo del Sud guidare il prestigioso comparto delle Università italiane non statali che hanno sede soprattutto al Centro-Nord, dalla Luiss alla Bocconi, dalla Cattolica al San Raffaele, dallo IULM alla LIUC.

Biografia di Lucio d’Alessandro

Nato a Napoli il 4 Aprile 1951, Lucio d’Alessandro frequenta il “Vittorio Emanuele II”, il liceo classico più antico di Napoli e del Mezzogiorno e successivamente nel 1973 si laurea con lode in Giurisprudenza all’Università Federico II di Napoli. Avvocato (iscritto all’albo speciale dei professori a tempo pieno) inizia la sua lunga e prestigiosa carriera accademica all’Istituto Italiano per gli Studi Storici fondato da Benedetto Croce e all’Istituto di Filosofia del diritto della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Federico II di Napoli, dove, a trent’anni non ancora, compiuti diviene professore associato di sociologia giuridica. Nel 1988 s’insedia, come professore ordinario, sulla cattedra di sociologia del diritto dell’Università degli Studi del Molise, dove, in breve tempo, diviene prima Preside della Facoltà di Scienze Economiche e Sociali e successivamente, a soli 39 anni, Rettore dal 1990 al 1995 (risultando a tutt’oggi il professore universitario più giovane ad aver ricoperto il ruolo di Rettore di un ateneo italiano).

 

Lucio d’Alessandro e il Suor Orsola

Con l’Università Suor Orsola Benincasa Lucio d’Alessandro ha un legame speciale. Siede in seno al Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo dal 1980 e proprio al Suor Orsola è diventato professore ordinario di sociologia del diritto nel 1986. Nel 1995 è stato il primo Preside della neonata Facoltà di Scienze della Formazione che ha preso il posto dello storico Magistero. Nel 1997 è stato nominato Pro Rettore e nel 2011 Rettore.

 

Sin dalla sua istituzione è direttore scientifico della Scuola Europea di Studi Avanzati istituita dal MIUR nel 2001 come Centro di Eccellenza proprio all’Università Suor Orsola Benincasa in convenzione con l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” e l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici.

 

All’Università Suor Orsola Benincasa Lucio d’Alessandro ha fondato il Corso di laurea in Scienze della comunicazione, il Corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva e il Corso di laurea magistrale in Imprenditoria e creatività per cinema, teatro e televisione.

 

Ha fondato la prima Scuola di Giornalismo del Mezzogiorno peninsulare e il primo Master in Italia specificamente dedicato ai temi della promozione, valorizzazione e riutilizzo dei beni confiscati alla criminalità organizzata.

 

Altri incarichi

Membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione d’Arte “Pagliara”, membro del CDA della Fondazione Campania dei Festival, membro ordinario dell’Assemblea dei soci dell’Istituto Sturzo e membro del Direttivo della Lega italiana per la lotta contro i tumori.

Membro dell’Accademia Pontaniana, membro del Consiglio Scientifico dell’Istituto Italiano di Scienze Umane, membro del Coordinamento Direttivo Scientifico dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, membro del Board of Advisor dell’European Consortium for Communication Research (ECCR).

 

Direttore della Rivista DESK, rivista trimestrale di cultura e ricerca della comunicazione in collaborazione con l’Unione Cattolica della Stampa Italiana. Membro del Comitato scientifico della Rivista internazionale “Civitas educationis”. Direttore della collana “Istituzioni giuridiche ed evoluzione economico sociale” (La Città del Sole).

 

Pubblicazioni

Enorme la produzione scientifica nel settore della sociologia del diritto, Lucio d’Alessandro è stato anche autore di numerosi libri di narrativa e nel 2010 ha fatto il suo esordio come romanziere con “Il Medico dei Vicoli”, edito da Sperling e Kupfer e già giunto alla sua terza ristampa.

 


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.