Un fitness tracker per stimolare i bambini a muoversi

Per evitare che i bambini stiano su smartphone e tablet, è arrivato il fitness tracker progettato espressamente per gli 8 anni di età in su.  Si chiama Fitbit Ace ed il suo scopo è quello di stimolare i ragazzi a restare attivi grazie al monitoraggio personalizzabile dei passi, dei minuti attivi e del sonno, incoraggiandoli tramite notifiche e medaglie.

Il progetto nasce a fronte del fatto che il tasso di obesità infantile è in continua crescita: solo un bambino su tre infatti fa del movimento a livello quotidiano. I genitori stanno perciò valutando soluzioni divertenti e incoraggianti per indirizzarli verso una vita più sana e attiva. Secondo uno studio Fitbit, il 58% dei genitori indica il tempo che i figli trascorrono su smartphone e tablet come l’ostacolo principale alla pratica di attività fisica da parte dei loro bambini. Il 75% di loro ha inoltre dichiarato di essere molto interessato a utilizzare dei fitness tracker per aiutare i propri figli a muoversi.

Con un cinturino regolabile, impermeabile e disponibile in 2 colori vivaci (viola intenso e blu elettrico) e con una batteria che dura fino a 5 giorni, Fitbit Ace  è stato realizzato per stare al passo con i ritmi di vita dei bambini. Inoltre, grazie al nuovo account di famiglia Fitbit, i genitori possono avere sempre sotto controllo i contatti con cui i loro bambini sono connessi tramite l’app Fitbit. Possono inoltre rimanere sempre aggiornati sulla loro attività fisica nonché scoprire quali siano le attività che più li motivano e che li spingono a restare attivi.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.