Tutto pronto per la II edizione del Festival del Cinema di Castel Volturno

Questa edizione, dopo il grande successo dello scorso anno ha voluto ampliare le sue attività, purtroppo la dipartita del suo direttore ha costretto lo staff e la vedova Danila Cenciotti ad una rivoluzione in corso d’opera.

Si è tenuta presso il Nuovo Teatro Sancarluccio di Napoli, la conferenza stampa di presentazione della II edizione del Festival del Cinema di Castel Volturno.
Questa edizione, dopo il grande successo dello scorso anno ha voluto ampliare le sue attività, purtroppo la dipartita del suo direttore ha costretto lo staff e la vedova Danila Cenciotti ad una rivoluzione in corso d’opera.
Ovviamente un omaggio al Maestro con una mostra ed una esposizione che si terrà presso il Crazy Horse di Castel Volturno, luogo che lui amava ed aveva scelto di viverci, ricevendo anche in dono le chiavi della città.
Come per la prima edizione si terranno, una rassegna cinematografica dedicata al cinema indipendente, workshop sui “mestieri del cinema” rivolto ad un pubblico di studenti, per permettere anche ai più giovani di avvicinarsi, ed un concorso per cortometraggi.
Un corso di aggiornamento giornalistico tenuto dal presidente dell’ordine dei giornalisti Ottavio Lucarelli con interventi del regista Edoardo de Angelis, il giornalista Geo Nocchetti e la critica cinematografica Marcella Cerciello.
Il Concorso per lungometraggi e short film, i cui film selezionati dalla giuria tecnica presieduta dalla giornalista Maria Laura Massa- vice direttrice della tgr e composta tra gli altri da Iole Masucci- vincitrice della scorsa edizione e Domenico di Marzio- professore di letteratura ed esperto di cinema.
Il festival si chiuderà il 15 novembre con una serata di gala presso la Sala eventi della “Imat” a cui prenderanno parte i protagonisti della rassegna e verranno consegnati i premi della rassegna, il “SS7qART” ( la scelta del nome dalla strada Domiziana anche chiamata Strada Statale 7 quater e il cinema considerato la settima arte) ed il premio inedito intitolato a Carlo Croccolo.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.