Treviso assegna i Totila d’Oro 2019

La più importante fra le civiche benemerenze previste dallo Statuto del Comune di Treviso, disciplinata dall’articolo 4 dell’apposito regolamento, viene assegnata dal sindaco a personaggi, enti, società ed istituzioni che con la loro attività e con la loro opera illustrano ed onorano la città di Treviso.

All’Auditorium del Museo di Santa Caterina, sono stati consegnati ben tre “Totila d’oro”. La più importante fra le civiche benemerenze previste dallo Statuto del Comune di Treviso, disciplinata dall’articolo 4 dell’apposito regolamento, viene assegnata dal sindaco – sentita la conferenza dei capigruppo e accogliendo proposte e suggerimenti del Consiglio comunale e dei cittadini – a personaggi, enti, società ed istituzioni che con la loro attività e con la loro opera illustrano ed onorano la città di Treviso.

Sul palco si sono dunque alternati: la famiglia Jannacopulos, proprietaria del Gruppo MediaNordest (AntennaTre, Rete Veneta, Tele Nordest e Telequattro) che attraverso i programmi d’informazione e approfondimento trasmessi dalle proprie emittenti racconta la quotidianità della città e del territorio; la famiglia Francescato, invece, ha regalato e regala ancora alla città di Treviso e all’Italia del rugby campioni di sport e di vita mentre Don Canuto Toso, fondatore dell’Associazione Trevisani nel Mondo, è da sempre impegnato nella tutela dei diritti degli emigrati trevigiani.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.