TRAMONTI: DOCFILM SUL PASSAGGIO DEGLI ALLEATI SUL VALICO DI CHIUNZI

Anziani di Tramonti ricordano la loro “liberazione”  con il passaggio degli alleati sul Valico di Chiunzi.

Un’istituzione universitaria organizza un Memory Day e lancia la proposta di un documentario che raccolga testimonianze e fatti storici relativi al periodo della Seconda Guerra Mondiale .

Un modo diverso di ricordare il passaggio degli Alleati che il 9 settembre 1943 sbarcavano a Salerno per poter liberare alquanto prima l’Italia meridionale dall’invasione tedesca, attraversando e stazionando per giorni  proprio sul Valico di Chiunzi. Un’azione militare, parte integrante di una strategia,  che consentì agli Americani di arrivare a Roma più velocemente, bombardando i territori occupati dell’Agro Nocerino e mettendo in fuga l’armata tedesca.

Il Direttore dell’Unint di Pagani Alfonso Mauro Grillo, insieme ad alcuni studenti, ha voluto ricordare quel momento particolare con alcuni anziani del luogo. Racconti e ricordi inediti raccolti durante un tour trascorso per alcune ore nelle diverse frazioni di Tramonti, a testimonianza di un evento significativo di molte persone e residenti.

«Ho accolto con piacere l’invito degli studenti del nostro polo universitario e ringrazio i cittadini di Tramonti che si sono resi  disponibili a dare la propria testimonianza oltre che fornire documentate informazioni sull’importante avvenimento – dichiara Alfonso Mauro Grillo, Direttore dell’Unint di Pagani – Intendiamo realizzare un documentario e raccogliere curiosità ed anedotti che lascino un ricordo indelebile di quel passaggio di “liberazione”, ecco perché abbiamo inteso proporre un Memory Day che celebreremo in collaborazione con i testimoni, cittadini  enti ed istituzioni”

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.