Terza edizione del Buonolio Salus Festival

E’ tutto pronto per la III edizione del Buonolio Salus Festival, iniziativa ideata e organizzata dall’Associazione Culturale Buonolio, in collaborazione con il noto portale e blog enogastronomico I Templari del Gusto (itemplaridelgusto.it), che punta i fari sull’ulivo e sull’olio extravergine, fino a lunedì 25 aprile negli spazi del Museo Civico Raffaele Marrocco di Piedimonte Matese (Ce).

Questa tornata 2016 ha per tema “L’Olio che verrà” e prevede una serie di attività didattiche e percorsi di avvicinamento all’olio, inseriti in un articolato programma messo su con dibattiti, letture, spettacoli, mostre e rappresentazioni.

 

Dalle ore 16, inoltre, è prevista una tavola rotonda su “L’Olio che verrà”, alla quale parteciperanno: Giorgio Pannelli (già CREA-OLI, Spoleto), Piero Palanti (assaggiatore e direttore della guida Extravoglio), Cosimo Damiano Guarini (autore del libro “La grande storia dell’ulivo”, Tereza Koulaktsi (esperta assaggiatrice Panel Camera di Commercio di Trieste e titolare dell’azienda Maria Thiresia Selections Sas), Antonio Pagliaro (ideatore di Revoilution), Francesco Travaglini (presidente Associazione Molisextra e organizzatore Extrascape); all’incontro, coordinato da Alberto Grimelli (direttore di Teatro Naturale), interverranno anche frantoiani, olivicoltori, operatori del settore e consumatori.

La premiazione del Buonolio Salus Festival 2016, inoltre, si terrà alle ore 18,30 con la presentazione e illustrazione dei risultati degli oli in competizione nelle tre categorie di fruttato: leggero, medio e intenso.

Alle ore 19, invece, sarà la volta di “REVOILUTION”, presentazione di una tecnica per ottenere olio extravergine di oliva fresco in qualsiasi momento dell’anno; mentre, dalle 19,30, toccherà all’APERICULT!, con il Caciocavallo Impiccato proposto da Salvatore e Monica de “La Cascina Country House” di Alvignano e con il Caciocavallo di Bufala del Caseificio “Il Casolare” di Alvignano e con olio extravergine della società agricola “Terre dell’Angelo” di Piedimonte Matese.