Protezione Civile

Protezione Civile “NEIFLEX”, LA GRANDE ESERCITAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE TRA VENETO E FRIULI

“NEIFLEX”, LA GRANDE ESERCITAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE TRA VENETO E FRIULI

L’assessore all’ambiente e alla protezione civile della Regione del Veneto ha presentato a Latisana (Ud) la grande esercitazione internazionale di Protezione Civile denominata “Neiflex”, in programma la prossima settimana, tra il 7 e il 9 giugno, lungo i fiumi Livenza e Tagliamento, tra Veneto e Friuli V.G.

Protezione Civile SI RITROVA A PADOVA LA PROTEZIONE CIVILE

SI RITROVA A PADOVA LA PROTEZIONE CIVILE

L’assessore regionale alla protezione civile ha introdotto oggi al Teatro Verdi di Padova i lavori della due giorni che la Regione del Veneto ha organizzato, insieme al Dipartimento Nazionale, per approfondire i contenuti del nuovo “Codice della Protezione Civile” entrato in vigore lo scorso febbraio.

cultura Contest “Racconti d’Emergenza”, il tour fa tappa a Massa di Somma

Contest “Racconti d’Emergenza”, il tour fa tappa a Massa di Somma

“La Protezione Civile in due parole”, ci chiama così il laboratorio di scrittura creativa lanciato dallo scrittore Pasquale Iorio in uno dei 200 campi scuola promossi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile con la collaborazione delle Organizzazioni di Volontariato in tutta la nazione.

Aeronautica NELLA TERRA DEI MERLI: Kosovo tra passato e futuro

NELLA TERRA DEI MERLI: Kosovo tra passato e futuro

Il Kosovo, un lembo di terra nel cuore dei Balcani, è uno stato a metà. Provato da una dura guerra e autoproclamatosi repubblica nel 2008, ad oggi non è ancora riconosciuto da ben 82 paesi dell’Onu, mentre la Serbia ne rivendica la potestà, considerandolo a tutti gli effetti una sua provincia.

Arte Premio Napoli Città di Pace 2016: Sepe, "Trasformiamo il Ministero della Difesa nel Ministero della Pace"

Premio Napoli Città di Pace 2016: Sepe, “Trasformiamo il Ministero della Difesa nel Ministero della Pace”

Non è solo una provocazione lessicale ma una lucida disamina di sostanza geopolitica quella proposta da Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, al Ministro della Difesa Pinotti, nel corso della cerimonia del Premio Napoli Città di Pace, che il Ministro ha ricevuto stamane all’Università Suor Orsola Benincasa.