Suoni di Marca, Treviso: Suoni dal mondo coi Doctor Krapula

Suoni di Marca accompagnerà, anche quest’anno, il pubblico alla scoperta della World Music. Sarà una grande festa in musica fatta di colori, suoni e voci che si intrecciano in ritmi e culture da ogni parte del mondo!

Sarà il gruppo trevigiano El Cuento de la Chica y la Tequila, ad aprire la serata. Proponendo un live energici tra mexican roots, rock, blues, in cui oltre ad una scelta di cover, tutte arrangiate in acustico, la band farà ascoltare dal vivo i brani dei loro 3 album: “1st Tale”, con cui nel 2012 ha vinto il premio come miglior band emergente italiana al Pistoia Blues e due “seguiti” “The Wounded Healer” e “The Metamorphic Child” .

Nuove Tribù Zulu è il secondo gruppo di questa serata all’insegna delle esplorazioni sonore. Musicisti “nomadi” nati tra le strade e le piazze di Roma, la loro musica nasce dall’incontro tra le diverse culture, suoni in continua contaminazione ed evoluzione. Per questo hanno creato in India la NOW – Nomadic Orchestra of the World con l’obiettivo di promuovere i diritti civili delle comunità nomadi e valorizzarne il patrimonio musicale. Nel gennaio 2016 è uscito il loro ultimo lavoro “Namastè Om Shanti EP” (Filibusta Records) che è stato presentato a Roma al Festival Mediterraneo dell’Incontro.

Arriveranno infine sul palco Doctor Krapula, la band rock-alternativa colombiana che ha rivoluzionato il rock in America Latina. Oltre quindici anni di carriera, una bacheca ricca di riconoscimenti tra cui 10 Shock Music Awards, 4 Nuestra Tierra awards e 3 Nominations ai Latin Grammy Award, con alle spalle quattro tour internazionali ed una quinta iniziata da pochi mesi che li porterà in giro per oltre 15 paesi tra cui l’Italia. Sarà la tappa di Treviso un’occasione per poter ascoltare dal vivo i 5 musicisti bogotani, guidati dal frontman Mario Muñoz, che hanno fatto della propria musica uno strumento per trasmettere un messaggio di cambiamento e di consapevolezza, diventando così leader di un “movimento artistico cosciente” dell’America Latina che guidano insieme a colleghi amici quali Manu Chao. Nelle canzoni oltre alla voglia di ballare, con un rock mixa ska, reggae, salsa e cumbia, c’è sempre il bisogno di denuciare le ingiustizie sociali e ambientali.

A partire dalle 19.30, negli side stage si esibiranno: Wallys, Angelica Lubian, Mad Daisy Duo Acustico  e dalle 23.30 inizierà il dj set di Bim Bum Balaton.