Siria, al via seconda fase del progetto “Ospedali aperti”

L'Italia sta facendo la sua parte con il sostegno a 200 programmi di assistenza con la Santa Sede in prima linea. Mentre la Fondazione Gemelli Irccs in particolare si occupa della formazione degli addetti sanitari.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.