Scoperta a Napoli stamperia di documenti falsi per immigrati clandestini

mini_20140224_093141Gli agenti della Squadra Mobile di “Vercelli” e “Napoli” e del Servizio Centrale Operativo di Roma, coordinati dalla Procura della Repubblica di Vercelli, nell’ambito di una articolata indagine, volta a contrastare il diffuso fenomeno dell’immigrazione clandestina, con particolare attenzione alla falsificazione di documenti, permessi di soggiorno, patenti, carte d’identità, hanno arrestato un cittadino marocchino Yassir SOHOFI, di 40 anni, residente ad Afragola (NA). L’uomo, che non si esclude possa far parte di una più ampia organizzazione criminale, dedita al traffico illecito del falso documentale, operante in Napoli ed in varie città del Nord Italia, è stato trovato in possesso di un’attrezzatura idonea per la duplicazione e la stampa di documenti falsi, di timbri dello Stato, di modelli di : carte d’identità, permessi di soggiorno, patenti e tessere sanitarie in bianco. I poliziotti, stamani, hanno fatto irruzione nell’abitazione del 40enne scoprendo che aveva adibito una camera per i suoi illeciti, per un giro di affari stimato in centinaia di migliaia di euro versati da stranieri, al fine di regolarizzare illegalmente la propria posizione sul territorio nazionale. Sequestrati numerosissimi documenti già compilati in favore di cittadini stranieri.