SCAFATI, TIROCINI RETRIBUITI PER DONNE VITTIME DI VIOLENZA

L’Ambito S1_02 Scafati ottiene un importante contributo regionale di 64 mila euro nell’ambito del progetto “Svolte”attuato dall’Assessorato alla Formazione e Pari Opportunità diretto da Chiara Marciani.

Il progetto riservato al Centro Antiviolenza dell’Ambito S1_02 è tra i primi dieci di una graduatoria composta  da trentotto centri antiviolenza della Campania , che hanno ottenuto il contributo ripartito tra i 2,5 milioni di euro messi a disposizione con risorse europee. “L’indipendenza  economica è un elemento fondamentale per supportare le donne che con coraggio decidono di denunciare – dichiara Maddalena Di Somma – coordinatrice dell’Ambito a cui aderiscono  Scafati come  Capofila, Angri, Sant’Egidio del Monte Albino e Corbara – Chi vive situazioni drammatiche e di emarginazione non va lasciata sola, ecco perché almeno cinque donne del nostro Ambito potranno beneficiare di un tirocinio retributivo del valore di 500 euro per 12 mesi che consentirà loro di reinserirsi  e riannodare così i fili di una vita condizionata da violenze e soprusi.  Ulteriori risorse sono previste per orientare le donne verso una professione e prevedere dei percorsi formativi propedeutici. Una misura necessaria per le donne ad esempio che non hanno alcuna esperienza lavorativa pregressa. Uno strumento che cerca  di valorizzare le esperienze e le competenze per garantire nuove concrete opportunità per le donne che avuto il coraggio di denunciare e spesso lasciate sole e senza supporto dalla rete familiare e sociale.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.