Sardinia Grand Slam: a Cagliari si assegnano i titoli mondiali di KiteFoil

L’Italia e la Sardegna tornano ad essere protagonisti del Kitesurf internazionale. Nel suo periodo di maggiore espansione, con il debutto agli Youth Olympic Games in corso a Buones Aires e l’ingresso come disciplina olimpica a partire da Parigi 2024, il movimento ha trovato ancora una volta nella Sardegna e nel magnifico scenario del Poetto la location ideale per incoronare i Campioni del Mondo di KiteFoil 2018.

Saranno oltre 70 gli atleti, provenienti da tutti e 5 i continenti del mondo, impegnati nel Sardinia Grand Slam, terza ed ultima tappa della Kite Foil Gold Cup. La competizione, prenderà ufficialmente il via oggi con l’arrivo e la registrazione degli atleti. Le regate inizieranno domani giovedì 18 e si concluderanno domenica 21 con le premiazioni e l’assegnazione del titolo mondiale.

La battaglia per il titolo maschile è tutt’altro che decisa e vede ben 5 atleti separati da soli 11 punti. A comandare è il monegasco Maxime Nocher saldamente in testa grazie alla vittoria in entrambe le prime due tappe della KiteFoil Gold Cup. Seguono pari merito a 7 punti il francese Theo De Ramecourt e il britannico Connor Bainbridge. Impossibile invece la scalata alla vetta del Campione del Mondo in carica Nico Parlier, che lo scorso anno aveva dominato il Sardinia Grand Slam andando a vincere il titolo iridato.

Tra le donne si presenta come favorita e leader della classifica la russa Elena Kalinina che in due tappe ha messo ben 12 punti di distacco tra lei e la statunitense Kirstyn Obrien. Terza classificata, fuori dalla battaglia per il titolo, la giovanissima americana Daniela Moroz. La Moroz, ha però dalla sua la fresca nomination per il Rolex World Sailor of the Year Award.

Il Sardinia Grand Slam è organizzato dalla Good Looking Entertainment con la collaborazione dello Yacht Club Cagliari, che si occupa del coordinamento tecnico sportivo, sotto l’egida della IKA (International Kiteboarding Association), e con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna con l’assessorato al Turismo e del Comune di Cagliari con l’assessorato allo Sport.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.