Rumeni truffavano negozianti col cambio di banconote

[vc_row][vc_column][vc_column_text]I poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno denunciato in stato di libertà tre cittadini di nazionalità rumena: due uomini di 34 e 25 anni ed una donna di 24 per essersi resi responsabili, in concorso tra loro del reato di truffa aggravata e di tentativo di truffa avvenuti nel Comune di Afragola. I fatti, accaduti in due diversi episodi, risalgono uno alla fine del mese di febbraio e l’altro agli inizi di marzo.

Lo scorso 27 febbraio, il truffatore 34enne si presentava in un negozio di ferramenta nel Comune di Afragola e chiedeva al titolare la “cortesia” di cambiare alcune banconote del taglio di 5 euro per un totale di 790 euro, asserendo di averne tante. Nel momento della consegna delle mazzette di banconote, con grande abilità, dopo che il titolare le aveva contate e approfittando del frangente in cui lo stesso si avvicinava alla cassa per prelevare le banconote di un taglio superiore, il truffatore “gentilmente”, si proponeva di sistemargliele ponendo le mazzette di denaro una sull’altra; all’atto della consegna, con notevole abilità, il 34enne riusciva ad estrarre dal mazzo una quantitativo di banconote pari a 400 euro mettendole in tasca e allontanandosi  poi a bordo di auto.

Dopo qualche giorno, allo stesso negoziante, in Afragola, si presentava invece il 25enne, chiedendo al titolare di poter cambiare alcune banconote di 5 euro. L’uomo, in quella circostanza, sicuro di trovarsi dinanzi alla stessa truffa, chiedeva al 25enne di attendere qualche minuto. Il truffatore, insospettitosi, si allontanava velocemente dal negozio salendo su un auto con un uomo ed una donna a bordo. Pertanto, la vittima denuncia l’accaduto alla Polizia.

Immediatamente scattate le indagini, grazie anche ai particolari forniti dalla stessa vittima, gli agenti hanno rintracciato l’autovettura utilizzata dai tuffatori mentre si trovava a Napoli, in transito in Piazza Nazionale. I poliziotti li hanno quindi fermati e controllati. A seguito del controllo, gli agenti hanno rinvenuto indosso alla donna: 122 banconote da 5 euro; al 34enne 30 banconote da 5 ed al 25enne altre 40 banconote da 5 ed una da 20 euro. All’interno dell’ auto, invece nel vano di un sedile i poliziotti hanno  rinvenuto altre 155 banconote da 5 euro. Gli agenti  hanno quindi sequestrato la somma di 1735 euro e denunciato all’Autorità Giudiziaria i tre truffatori che sono stati riconosciuti dalla stessa vittima.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/1″][vc_video link=”http://youtu.be/u9icSA6oG8c”][/vc_column][/vc_row]

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.